maltrattamenti alla Vado Sabatia, dodici arresti – video

Dodici operatori socio sanitari arrestati dalla Guardia di Finanza con l’accusa di maltrattamenti alla Casa di Riposo Centro “Vada Sabatia” di Vado Ligure.Calci,pugni e schiaffi a pazienti affetti da deficit neurologici e degenti costretti a picchiare altri pazienti.

L’indagine è partita circa cinquanta giorni fa, su una segnalazione fatta al 117 dal famigliare di un ragazzo che lamentava di avere paura di un operatore, dichiarando testualmente: “con lui non ci voglio stare, quello mi massacra”. Gli inquirenti fin da subito hanno dato grande peso alle parole del giovane e da li è partita l’inchiesta della Guardia di Finanza, che ha contattato i parenti di altri ragazzi ospiti della struttura.

“E’ inutile nascondere la prepotenza delle prove raccolte, ha commentato il Procuratore di Savona Giovanni Battista Ferro, c’era la volontà concreta di sopraffarre il più debole”.

La struttura è gestita dal gruppo Segesta, a finire in manette dodici persone sui sedici impegnati nel reparto RSA della struttura. Questa mattina nove persone raggiunte dall’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Fiorenza Giorgi, sono state portate in carcere, mentre tre si trovano agli arresti domiciliari.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie