Mucche: quanto inquinano?

Da qualche tempo negli Stati Uniti è partito il progetto “mucca pulita”. Per capire di cosa si tratti – pur non certo una novità nel mondo ambientale e ambientalista – basti leggere la recente prima pagina del Financial Times, dove viene ribadito come, in fin dei conti, l’inquinamento prodotto dalle mucche non sia un elemento da sottovalutare.

Secondo le statistiche riportate dal quotidiano, ogni mucca genera in media dai 250 ai 300 litri di metano al giorno. Considerando che negli soli Stati Uniti vivono quasi 90 milioni di bovini, i calcoli sono presto fatti. Ma cosa si può fare per cercare di ridurre il livello di inquinamento delle mucche?

Stando alle elaborazioni prospettiche delle autorità federali, la ricetta è una sola: mettere le mucche a dieta. Una missione non certo facile, visto e considerato che – e pensiamo anche alla salute dei poveri animali – sarebbe necessario sostituire l’alimentazione industriale cui vengono sottoposte le mucche, con opportuni integratori alimentari, supplementi vitaminici e altri prodotti da aggiungere al mangime. Una sorta di “pillola” o “ricetta” anti – gas che, in ogni caso, oltre a produrre effetti immediatamente benefici sull’ambiente, genererebbe una ventata di novità positive anche sulla qualità della vita degli animali e, in ultima (ma non sottovalutabile) istanza, anche sulla qualità della carne che mangiamo.

E l’uomo? Per scoprire quali sono le tariffe sui servizi energetici meno inquinanti, non vi resta che scovare tutti i principali trucchi eco-energetici e le tariffe più convenienti, che trovate sui comparatori specializzati, come quello di SosTariffe.it.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie