Picchi influenzali? Lo dice Wikipedia l’enciclopedia pubblica online

Boston – Un gruppo di ricercatori americani ha studiato un modo per stimare i livelli delle sindromi simil-influenzali (mal di gola, tosse o raffreddore che spesso precedono l’influenza) nella popolazione americana analizzando il traffico web su specifici articoli riguardanti le patologie lette dai naviganti su Wikipedia.Lo studio è pubblicato su Plos Computational Biology.

Secondo gli autori, David McIver e John Brownastein,ricercatori dell’ospedale pediatrico di Boston il modello «è in grado di stimare i picchi di influenza fino a due settimane prima di quanto possano fare i dati provenienti dai Centers for Disease Control and Prevention e con una precisione del 17% più puntuale rispetto a quanto si può fare con Google Trends.

I ricercatori hanno calcolato il numero di accessi agli articoli di Wikipedia dedicati all’universo dell’influenza dal dicembre 2007 all’agosto 2013. Il modello ha quindi preso in esame le normali stagioni influenzali e i momenti più gravi di diffusione del virus, come la pandemia di virus A/H1N1 nel 2009.

Speriamo che con questo nuovo metodo di monitoraggio dell’influenza – sottolineano i due ricercatori – si possano sfruttare i dati a disposizione per aiutare a fare prevenzione in modo accurato e quasi in tempo reale.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie