Ridere aiuta la memoria e la salute del cervello, come la meditazione

Ridere,non è solo un toccasana per l’umore è anche un ottimo riduttore di stress, una risata migliora anche le funzioni cerebrali e aumentare la memoria.Un team di ricercatorori della Loma Linda University ha esaminato gli effetti prodotti  su un gruppo composto da 20 adulti sani a cui è stato mostrato un video particolarmente divertente.

Il primo studio è stato svolto su un campione di anziani tra cui diabetici e persone sane.Divisi in due gruppi, il primo, che ha guardato video umoristici di 20 minuti, ha mostrato livelli minori di cortisolo, ormone coinvolto sia nell’aumento della glicemia che dello stress, e ha anche mostrato un migliore rendimento nei test mnemonici.

Una seconda indagine ha controllato gli effetti di diversi tipi di video, umoristici, spirituali o antistress, su 32 persone sottoposte a elettroencefalogramma. Chi aveva visto i video divertenti mostrava i più alti livelli di onde gamma, uniche frequenze che viaggiano in ogni parte del cervello attivando i maggiori livelli di integrazione fra le varie funzioni. Una sorta di ginnastica cerebrale che aiuta a ricordare di più, concludono gli autori.

Migliorare la memoria tenendo sotto controllo lo stress

Lo stress è uno dei peggiori nemici del cervello. Nel corso del tempo , se lasciato incontrollato, lo stress cronico distrugge le cellule cerebrali e danneggia dell’ippocampo, la regione del cervello coinvolta nella formazione di nuovi ricordi e il recupero di quelli vecchi .

L’evidenza scientifica per i benefici per la salute mentale della meditazione continuano ad accumularsi. Gli studi dimostrano che la meditazione aiuta a migliorare molti diversi tipi di condizioni, tra cui la depressione, l’ansia, il dolore cronico, il diabete e la pressione alta. La meditazione può anche migliorare l’attenzione, la concentrazione, la creatività e la capacità di apprendimento e di ragionamento.

La meditazione attua la sua “magia”, cambiando il cervello nel vero senso della parola. Immagini del cervello mostrano che i meditatori regolari hanno una maggiore attività nella corteccia prefrontale sinistra, una zona del cervello associata con sentimenti di gioia e di serenità. La Meditazione aumenta anche lo spessore della corteccia cerebrale e incoraggia più connessioni tra le cellule cerebrali, aumenta la nitidezza mentale e la capacità di memoria.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie