Stuprata da agenti nei locali del celebre Quai des Orfèvres

Parigi – Turista canadese di 34 anni stuprata da tre poliziotti e un commissario nei locali del celebre Quai des Orfèvres.I fatti si sarebbero svolti martedì sera. Due dei fermati avrebbero abbordato la turista in un pub irlandese. Visibilmente ubriaca, lei li ha seguiti verso i loro uffici, dove uno dei due doveva recuperare delle chiavi. Qui il gruppo ha incontrato gli altri due accusati, e a questo punto, spiegano gli inquirenti, “le circostanze diventano confuse”.

Dopo aver trascorso la notte negli uffici ai piani superiori, la ragazza è scesa al commissariato, spettinata e a piedi nudi, e ha accusato i poliziotti di averla violentata. Immediata la denuncia all’Igpn, la «polizia delle polizie», che ha disposto il fermo dei quattro e l’avvio di indagini. Da Marsiglia, il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha annunciato che sei i fatti saranno confermati ci saranno severe sanzioni.

roprio lo scorso anno, il Quai des Orfèvres ha celebrato i cento anni di attività,con tanto di francobollo commemorativo delle poste. ’’Di qui sono passati tutti i grandi criminali’’, racconta Claude Cancès, ex direttore della polizia giudiziaria, che al «36» ha dedicato un libro.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie