La svolta di Skype, videochiamate gratis per tutti

Skype, celebre servizio di telefonate via internet acquisito nel 2005 dalla compagnia di Redmond, ha annunciato sul suo blog che d’ora in poi le videochiamate di gruppo saranno gratis per tutti – come gli Hangouts di Google – e prossimamente saranno supportate su più piattaforme.

Skype ha introdotto le videochiamate di gruppo (da tre fino a 10 utenti) nel 2010 e all’epoca era l’unica a offrirle con un servizio già largamente diffuso su scala globale. Fino a quando nell’estate 2011 non sono arrivati gli Hangouts di Google, diventati sempre più popolari, anche perché gratis. Su Skype finora la funzione faceva parte di un pacchetto «premium» per gli utenti, a pagamento.

Ora la svolta e la decisione di renderla gratuita per gli utenti di Windows Desktop, Mac e Xbox One. Ma Skype aggiunge anche che porterà l’elemento su altre piattaforme, quindi presumibilmente sulle sue applicazioni mobili per iOS, Android e Windows Phone dove per ora le videochiamate di gruppo non sono supportate.

Microsoft tra l’altro all’inizio del mese ha svelato una versione del sistema operativo mobile Windows Phone gratis: un cambio di politica rispetto al passato visto che licenze per i software del colosso di Redmond sono solitamente a pagamento.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie