Un batterio e radiofrequenze contro la cellulite

Cellulite addio, in arrivo dagli States a buona notizia.Ricercatori Usa stanno sperimentando nuovi metodi per combattere le imperfezioni della pelle: sono un farmaco biologico e uno stimolatore, potrebbero divenire i nuovi alleati delle donne contro la cellulite .La sperimentazione è stata presentata al congresso dell’American society for aesthetic plastic surgery (Asaps) in corso a San Francisco.

Il farmaco biologico è un enzima, il collagenasi, ricavato dal batterio clostridium histolycum. Il farmaco è stato recentemente dalla Food and drug administation negli Stati Uniti per il trattamento della contrattura di Dupuytren, patologia della mano che causa la flessione di una o più dita.

Oltre al farmaco biologico, sono stati sviluppati due dispositivi per contrastare la cellulite. Il primo si chiama Vanquish RF, un apparecchio a radiofrequenza di tipo “selettivo”, che sfiora la pelle e induce all’apoptosi, cioè alla morte, le sole cellule adipose, preservando invece la cute.

L’altro dispositivo medico si chiama Cabochon ed è stato approvato dall’FDA per il miglioramento temporaneo della pelle a materasso localizzata su glutei e cosce. La metodica sarà lanciata nella seconda metà del 2014, come annunciato in un comunicato stampa dall’Asaps.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie