Vagina biotech impiantata con successo su quattro ragazze

I ricercatori del Wake Forest Baptist Medical Center hanno realizzato in laboratorio la prima vagina sintetica, un organo realizzato per donne nate con malformazioni oppure che hanno avuto un cancro o delle lesioni.Le ragazze sottoposte all’operazione erano affette da una rara malattia genetica,la sindrome di Rokitansky, in cui la vagina e l’utero sono poco sviluppati o addirittura assenti.Al momento dell’intervento avevano tra i 13 e i 18 anni.

L’organo sintetico rappresenta l’ultima frontiera della medicina rigenerativa, realizzata prelevando le cellule delle ragazze sulle quali è poi stato effettuato l’intervento. Dopo l’estrazione, le cellule sono state fatte crescere su un oggetto a forma di vagina costituito da materiale biodegradabile. In seguito, è stato creato chirurgicamente un canale nel bacino delle pazienti, dov’è avvenuto l’impianto. Le strutture nervose e i vasi sanguigni si sono creati spontaneamente e il materiale biodegradabile è stato assorbito dal corpo.

E’ il primo studio a dimostrare che gli organi vaginali possono essere costruiti in laboratorio e utilizzati con successo negli esseri umani e rappresenta una nuova possibilità per le pazienti che necessitano di chirurgia ricostruttiva vaginale.

I ricercatori hanno utilizzato un approccio simile per progettare le parti di vescica impiantate in nove bambini fin dal 1998: lo scienziato è diventato il primo al mondo a impiantare organi coltivati in laboratorio negli esseri umani. Il team ha inoltre impiantato con successo ureteri ingegnerizzati in un gruppo di ragazzini. Lo studio attuale, spiegano i ricercatori, è limitato a causa della sua dimensione: sarà importante acquisire un’ulteriore esperienza clinica su questa tecnica, per confrontarla con procedure chirurgiche ormai note, e metterne in luce tutti i vantaggi e gli eventuali limiti. In ogni caso la fabbrica dei pezzi di corpo umano di ricambio si arricchisce, con questo lavoro, di nuove parti.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie