Frutta e verdura un aiuto naturale contro l’ictus

Frutta e verdura hanno un effetto protettivo dovuto all’alto contenuto di potassio, fibre e antiossidanti, sostanze efficaci nell’abbassare la pressione arteriosa, ridurre l’aterosclerosi e la colesterolemia .Sono necessari  ogni giorno 200 grammi di frutta e il rischio di ictus cala del 32% e con 200 grammi di verdura il rischio diminuisce dell’11%. Lo dimostra una indagine svolta alla università di Quingdao, in Cina, pubblicata su Stroke, il giornale dell’American heart association.

L’indagine ha valutato i risultati di 20 studi fatti negli ultimi 20 anni su, complessivamente, 760.000 uomini e donne che avevano avuto l’ictus provenienti da tutti i continenti, Europa inclusa.

Il fattore protettivo si rivela essere universale e i benefici sono consistenti sia per gli uomini che per le donne e a prescindere dall’età, sia per i giovani che per gli over 50 – spiega Yan Qu, direttore della analisi in una nota stampa – Se i macronutrienti dai carboidrati, proteine e grassi, provvedono a dare energia e calorie all’organismo, i micronutrienti, come vitamine e minerali contenuti nei vegetali, sono indispensabili per sviluppare fattori protettivi, insieme alle fibre”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ricordato recentemente che le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in tutto il mondo.Nel solo 2008 sono decedute per questa causa ben 17,3 milioni di persone e si stima che nel 2030 ne moriranno circa 23,3 milioni.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie