Giorgia Senza Paura Tour, ecco tutte le tappe

E’ partito il nuovo tour di Giorgia dal Palafabris di Padova, tutto esaurito ieri sera, dopo la “data zero” di Livorno del Primo Maggio.In tutto ventitré brani per una scaletta ben calibrata e pensata. “Una scelta non facile su vent’anni di repertorio – ammette Giorgia – ma ho voluto inserire anche canzoni che ho fatto poche altre volte come ‘Parlo con te’ che per me è sempre difficile da cantare mentre ‘Marzo’ l’ho inserita perché i fan me lo chiedevano da tempo. Mi sembrava anche giusto omaggiare con questa canzone Alex Baroni. Oggi la eseguo con serenità spirituale e vocale”. Manca “Strano il mio destino” ma la cantautrice promette che nelle prossime date apparirà. Infine nel bis associato a “E Poi” e “Io fra tanti” subentrano altri brani legati al 1994, quando è iniziata la scalata al successo di Giorgia: “Di sicuro propongo ‘Strani amori’, ‘Serenata rap’ e ‘The rhythm of the night'”, dice.

Tra i momenti più emozionanti dello show quando l’artista scende tra il suo pubblico per attraversare la platea e porsi su un altro palchetto a cantare un medley, scelto dai fan su Facebook, composto da: “Nasceremo”, “Come Thelma & Louise”, “Infinite volte” e “Parlo con te”. “Il pubblico in quel momento mi regala tutta la sua energia – spiega -, molti mi fanno una carezza, altri mi prendono la mano e io sono felice. Mi ricorda molto l’atmosfera dei club, dove ho iniziato la mia carriera. Solo che allora c’era gente che fumava e mi osservava in silenzio. Stavolta tutti cantano con me”. Il concerto ha rappresentato un momento felice nel pieno della maturità artistica di una delle interpreti più brave del panorama musicale italiano. Dopo vent’anni Giorgia ha dimostrato di avere le spalle larghe per affrontare nuovi progetti e anche nuovi orizzonti, in vista anche di un gradito ritorno ai club, dimensione che ritiene più affine alle sue corde.

Il tour prosegue per altre date a maggio tra cui il 10 al MediolanumForum di Assago (Mi), 13 al Palaolimpico di Torino, 17 al Palalottomatica per poi concludere il 25 all’Arena di Verona. Ci sarebbe spazio per una ospitata al grande concerto di Laura Pausini il 18 maggio al Teatro Greco di Taormina: “Laura mi ha invitata ma io mi sposto solo in macchina e in quel momento mi trovo tra Roma e Napoli. Non credo di potercela fare, questo è un tour impegnativo. Lei ha capito tutto e mi ha detto Lo sapevo già, almeno ci ho provato”. La trance estiva del Senza Paura Tour partirà il 16 luglio da Piazzola sul Brenta (PD).
 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie