Lampade Killer, Ikea ritira dal mercato 4 milioni di pezzi

Ikea ritira dal mercato 4 milioni di lampade per bambini a rischio strangolamento:un mese fa la morte di un bambino inglese di 16 mesi . Lo ha reso noto con un comunicato sul suo sito il colosso svedese dell’arredamento low cost, in un avviso in cui ha invitato le famiglie che hanno acquistato le sue caratteristiche lampade a tenerle fuori dalla portata dei bambini e a presentarsi presso i punti vendita per il ritiro di un kit informativo e di messa in sicurezza del cavo di accensione, che deve essere tenuto fuori dalla portata dei bimbi. I prodotti non possono più essere comprati on line

I lumi più comuni sono quelli della serie Smila, venduti in otto modelli diversi, a forma di stella blu, cavalluccio marino arancione, cuore rosso, luna gialla, insetto verde, fiore bianco o rosa, conchiglia blu, e hanno tutti un cavo elettrico molto lungo. La decisione fa seguito al casi di un bimbo di 15 mesi salvato in extremis mentre stava per strangolarsi con il filo elettrico di una lampada Tassa Natt. In precedenza un altro bimbo inglese di 16 mesi, Daniel Madden, era morto strangolato dal cavo della lampada Smila, un modello progettato proprio per le camerette dei più piccoli.

L’anno scorso un bimbo britannico di 17 mesi era morto strangolato dal cavo della lampada Smila e un altro bambino era stato salvato in extremis mentre aveva stretto al collo il cavo elettrico della lampada Tassa.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie