Nigeria, le ragazze saranno liberate in cambio di prigionieri – video

Le ragazze rapite in Nigeria dal gruppo terrorista islamico, saranno liberate in cambio di prigionieri di Boko Haram.Il video mostra un centinaio di ragazze, presentate come le liceali rapite il 14 aprile scorso, coperte integralmente da un velo e in preghiera in un luogo non identificato. In sottofondo si sente la voce di Abubakar Shekau, leader di Boko Haram che propone la liberazione delle adolescenti in cambio del rilascio di prigionieri appartenenti al gruppo estremista. In totale le liceali rapite il mese scorso, mentre erano a scuola, sono quasi 300.

Shekau, che non appare mai insieme alle studentesse, afferma che le ragazze “in verità le abbiamo liberate, sono diventate musulmane”. Il leader di Boko Haram minaccia poi che “non verranno mai rilasciate fino a quando non rilascerete i nostri fratelli” incarcerati. “Mi riferisco a quelle ragazze che non sono state sottomesse (convertite all’Islam)”, precisa poi. Non ci sono indicazioni di quando il video è stato girato, ma rispetto al precedente ha una qualità migliore e a un certo punto si vede anche un miliziano armato che impugna una piccola videocamera.

Il governo della Nigeria non ha intenzione di pagare un riscatto o di comprare le ragazze perché la vendita di esseri umani è un crimine contro l’umanità”, ha spiegato, sottolineando che il governo è deciso a salvare le ragazze e punire i responsabili.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie