Salute: sequestrati 9,4 milioni di farmaci contraffatti

Colossale operazione dell’Interpol, sequestrati 9,4 milioni di farmaci contraffatti o falsi e potenzialmente pericolosi. L’ operazione è stata eseguita contemporaneamente in 111 paesi e su siti web.

Secondo l’Interpol, che riunisce 190 paesi membri, l’operazione chiamata “Pangea VII” è la più grande mai eseguita contro i farmaci contraffatti. Durante l’operazione condotta dal 13 al 20 maggio, questa ha portato all’apertura di 1,235 indagini, la rimozione di 19.000 annunci che pubblicizzavano farmaci illeciti e la chiusura di oltre 10.600 siti di vendita al dettaglio di internet.

L’Interpol ha inoltre dichiarato “Nel corso dell’operazione sono stati arrestati in tutto il mondo 237 individui ed è stato effettuato il sequestro di farmaci potenzialmente pericolosi per un valore di oltre 36 milioni di dollari”.

Tra i 9,4 milioni di farmaci contraffatti sequestrati durante l’operazione sono incluse le pillole dimagranti, trattamenti contro il cancro e disturbi dell’erezione, farmaci contro il raffreddore o tosse, la malaria o prodotti per abbassare il colesterolo.

I medicinali che non necessitano di prescrizione medica potranno essere venduti online dalle farmacie e parafarmacie autorizzate. Per un acquisto sicuro, ci sarà un “bollino di qualità” rilasciato dal ministero della Salute. La novità è prevista dal provvedimento approvato il 14 febbraio dal Consiglio dei ministri, che recepisce una direttiva dell’Unione europea. L’obiettivo è impedire l’ingresso di farmaci falsificati nella catena di distribuzione.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie