rischio intossicazioni alimentari se si lava il pollo crudo

Lavare il pollo crudo, prima di metterlo a cuocere potrebbe aumentare il rischio di incorrere nelle intossicazioni alimentari. Infatti secondo la Food Standards Agency (FSA), l’agenzia britannica che vigila sulla sicurezza alimentare, il lavaggio della carne cruda favorirebbe la diffusione dei batteri. Secondo gli autori della ricerca il problema non sarebbe legato soltanto ai batteri che sono presenti sulla carne. Questi ultimi infatti verrebbero eliminati attraverso la cottura stessa.

In particolare nel caso del pollo le intossicazioni alimentari sarebbero collegate a due tipi di batteri. Si tratta del Campylobacter, che è in grado di determinare sintomi come diarrea e crampi allo stomaco, e della salmonella. Gli esperti suggeriscono alcuni rimedi, per ovviare ad inconvenienti di questo genere, che possono provocare conseguenze gravi alla nostra salute.

La prima regola essenziale è quella di evitare di sciacquare la carne di pollo cruda, visto che comunque non si tratta di una pratica necessaria. In questo modo si può evitare che i germi vengano diffusi in cucina. Inoltre è da tenere in considerazione che, per evitare il rischio di intossicazioni alimentari, è fondamentale procedere ad una buona cottura della carne di pollo.

In Gran Bretagna, il 44% della popolzione lava sotto l’acqua il pollo. Infatti,ogni anno, il batterio colpisce 280mila persone. Il consiglio è quello di maneggiare il minimo indispensabile la carne cruda e di lavare le mani dopo ogni contatto, assicurandosi, infine, che la carne sia ben cotta

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie