Vivere a New york danneggia la pelle e fa venire le occhiaie

La vita frenetica di  New York oltre a procurare un forte stress da competizione danneggia la pelle e fa venire le occhiaie, rendendola più fragile e predisponendo a problematiche dermatologiche. A sostenerlo e’ uno studio su 50 citta’ americane finanziato dalla marca di prodotti per la pelle RoC, e da Sperling’s Best Places.

I ricercatori sono arrivati a questa conclusione, utilizzando i dati forniti dal ‘Centers for disease control and prevention’, importante organismo di controllo sulla sanità pubblica e i rapporti climatici degli Stati Uniti, scrive il New York Daily News, e a sostenere l’esattezza del risultato è intervenuto il dermatologo di Brooklyn Erin Gilbert, il quale ha spiegato che il motivo per cui New York si trova al secondo posto dipenda dal forte stress, dall’inquinamento e dal pendolarismo che costringe i lavoratori a fare quotidianamente lunghi viaggi per arrivare da casa all’ufficio.

I newyorchesi, spiega il dottore, passano in viaggio il 35% di tempo in più rispetto alla media delle altre città, in media 37 minuti all’andata e altrettanti al ritorno. “Lo stress di questi spostamenti, unito all’esposizione della pelle al sole e allo smog, è la ricetta per il disastro”, ha detto l’esperto che ha aggiunto che il più grande problema per gli abitanti di New York è il sonno che non c’è. Per rimendiare, il dottore consiglia tappi per le orecchie e un tipo di cuscino per il collo che non consente di dormire su un fianco e per preservare la bellezza della pelle e combattere le rughe, raccomanda di bere molta acqua e di non fumare.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie