Dal profondo Nord un progetto per eliminare le auto dalla città

Sempre più spesso mi chiedo come i paesi del Nord Europa riescano a portare avanti delle politiche innovative ed ecosostenibili veramente importanti e ben pianificate. Poi mi rispondo da sola: non solo questi paesi hanno a capo dei governi che sentono su di sè la responsabilità del disfacimento a cui andiamo incontro e di cittadini altrettanto attenti al proprio futuro e a quello delle generazioni che avranno in eredità ciò che noi intendiamo fare per l’ambiente.

E dal profondo nord, la Finlandia si è fatta promotrice di un progetto ambizioso, che punta ad eliminare tutte le automobili private dalle sue strade e dare alla popolazione la possibilità di usufruire di una mobilità on demand, che integri in un unico sistema a pagamento, auto private e trasporto pubblico entro il 2025. La finalità principale del progetto è quella di annullare il desiderio di possedere un’auto, mettendo a disposizione vetture per lo spostamento disponibili al bisogno e noleggiabili dietro pagamento di una quota.

A questo scopo sarà fornita un’applicazione cui indicare il percorso da effettuare per l’utilizzo del servizio, in grado di indicare il tragitto più vantaggioso e offrire una piattaforma con varie possibilità di pagamento, auto da noleggiare, vetture senza pilota, autobus che effettuano il percorso desiderato, bike sharing e traghetti tutti in un unico elenco che faciliterà e velocizzerà la scelta.

E non è solo teoria, Helsinki fa davvero sul serio, lo dimostra anche un piano attraverso cui sono stati messi a disposizione dei cittadini, dall’Autorità Regionale dei Trasporti Helsinki, un servizio di minibus denominato Kutsuplus che permette di decidere punti di raccolta dei passeggeri e destinazioni tramite una app per smartphone in grado poi di calcolare il percorso più vantaggioso per tutti.

Da qui si deduce che l’intero progetto è stato studiato per soddisfare le necessità di una generazione altamente informatizzata, a cui sta a cuore la salute dell’ambiente e si rende conto di quanto sia importante l’impronta ecologica nel settore dei trasporti. Il vantaggio di utilizzare Kutsuplus è doppia: ottimizzazione dei tempi di spostamento e possibilità di viaggiare comodamente con costi che sono sì, leggermente superiori a quelli di un biglietto dell’autobus, ma nettamente inferiori a quelli richiesti per un taxi.

Questo non significa che la capitale finlandese voglia privare i cittadini di possedere un’auto privata, ma lo scopo è quello di ridurre la congestione del traffico mettendo a disposizione una rete super efficiente di trasporto pubblico integrato ed ecologico.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie