Eco spray fai da te per spolverare: cinque ricette e il risparmio e il ricilo sono assicurati

Odio spolverare, odio e odio, forse perchè ogni volta parto con una serie infinita di starnuti, forse perchè non trovo mai il prodotto che mi soddisfa. Comunque per gli starnuti ho ovviato indossando una bella mascherina antipolvere, mentre in merito ai prodotti ho deciso di farmi gli spray da sola. Qui vale il detto: “prendere due piccioni con una fava”, ossia riciclare i prodotti che ho in casa, risparmiare, ed essere più attenta all’ambiente. Per la preparazione delle seguenti ricette, si utilizza come ingrediente di base o semplice acqua di rubinetto o acqua distillata, magari recuperandola dal deumidificatore (altro modo per non sprecare acqua).

Ricordate che per utilizzare al melgio questi spray fai da te, è consigliabile un panno in microfibra, che è perfetto per catturare la polvere, ma vanno bene anche altri panni morbdi, magari nati dal recupero di vecchi indumenti o lenzuola (altro modo per riciclare). Gli spray fai-da-te si conservano senza problemi anche per 1 mese. Se vi occorrono prodotti in piccole quantità, dimezzate o riducete in proporzione le dosi indicate. Così le vostre pulizie di casa saranno ecologiche e rapidissime.

1) Spray per spolverare agli agrumi

500 ml d’acqua
1 cucchiaio di sapone liquido
3 gocce di olio essenziale di arancio dolce
3 gocce di olio essenziale di limone
1 spruzzino
1 imbuto

Versate l’acqua nello spruzzino aiutandovi con l’imbuto. Unite un cucchiaio di sapone liquido o di detersivo per i piatti. Cercate di scegliere il più possibile prodotti ecologici. Se volete ottenere uno spray al profumo di agrumi, aggiungete olio essenziale di limone e olio essenziale di arancio dolce (oppure di cedro, mandarino o pompelmo), o in alternativa una piccola quantità di acqua di fiori d’arancio. Tappate lo spruzzino e agitate bene (sempre prima dell’uso).

2) Spray per spolverare alle scaglie di sapone

500 ml d’acqua
1 cucchiaino di scaglie di sapone
5 gocce di oli essenziali per profumare (facoltativo)
1 spruzzino
1 imbuto
1 pentolino

In un pentolino portate ad ebollizione l’acqua. Versate le scaglie di sapone e mescolate per scioglierle. Lasciate raffreddare e, se volete, unite gli oli essenziali che preferite (ad esempio, olio essenziale di lavanda, di geranio o di eucalipto). Quindi versate il liquido ottenuto nello spruzzino con l’aiuto di un imbuto. Potete utilizzare scaglie di sapone fatto in casa o acquistato. In quest’ultimo caso il suggerimento è di scegliere sapone di Marsiglia a base vegetale o sapone di Aleppo, perché si sciolgono più facilmente. In alternativa alle scaglie di sapone, potete utilizzare un cucchiaio di sapone liquido o di detersivo per i piatti ecologico. Questa ricetta vi permette di riutilizzare in modo intelligente gli avanzi delle saponette.

3) Spray per spolverare all’olio e limone

4 cucchiai d’olio d’oliva
2 cucchiai di succo di limone
1 piccolo spruzzino
1 contenitore con beccuccio

Questo è uno spray per spolverare a base di due ingredienti completamente naturali: il succo di limone e l’olio d’oliva. Potete aumentare le quantità degli ingredienti in proporzione, a seconda delle necessità. Spremete e filtrate il succo di un limone. Versatelo nello spruzzino con l’aiuto di un contenitore con beccuccio (lo stesso spremiagrumi potrebbe essere adatto). Quindi unite l’olio extravergine, tappate lo spruzzino e agitate energicamente. In alternativa, potete versare l’olio e il succo di limone in una scodella e mescolarli energicamente con una frusta, prima di versare il tutto nello spruzzino. Spruzzate una piccola quantità del prodotto sul vostro panno per spolverare e passatelo sulle superfici da pulire. Utilizzate un panno asciutto per rimuovere l’eventuale prodotto in eccesso. Si tratta di uno spray particolarmente adatto ai mobili in legno, alle porte e alle cornici di quadri e finestre, poiché oltre ad essere d’aiuto nel rimuovere la polvere, svolge un’azione lucidante.

4) Spray per spolverare al Tea Tree Oil

500 ml d’acqua
1 cucchiaio di detersivo per i piatti ecologico
5 gocce di olio essenziale di Tea Tree
1 sprizzino
1 imbuto

Questo spray per spolverare vi sarà utile se alla normale rimozione della polvere vorrete unire un’azione battericida e antimicotica. Lo potrete utilizzare anche per i vetri e gli specchi, oltre che sui mobili. Il Tea Tree Oil presenta proprietà antibatteriche e antifungine. Versate nel vostro spruzzino l’acqua, il detersivo per i piatti ecologico (o 1 cucchiaio di sapone liquido) e l’olio essenziale di Tea Tree. Tappate e agitate bene prima dell’uso.

5) Spray per spolverare al bicarbonato di sodio

500 ml d’acqua
2 cucchiai rasi di bicarbonato di sodio
1 spruzzino
1 imbuto

Lo spray al bicarbonato di sodio contribuisce sia a rimuovere la polvere che ad eliminare i cattivi odori. Oltre che per spolverare, lo potrete utilizzare per la pulizia di vetri, piastrelle e specchi e per l’esterno e l’interno del vostro frigorifero. Versate l’acqua nello spruzzino con l’aiuto di un imbuto, unite il bicarbonato, tappate e agitate. Il vostro spray per spolverare è pronto.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie