Sommersi dai vasetti degli omogeneizzati? Ecco come riciclarli

Sono una zia molto fiera di uno splendido bambino di 10 mesi. E da cira tre mesi è iniziato lo svezzamento con la preparazione di pappe di vario genere. Oltre alla preparazione casalinga sono arrivati in nostro aiuto gli omogeneizzati, i quali sono diventati un mondo nuovo da scoprire. Una volta consumato il contenuto rimane il vasetto, anzi, una merea di vasetti. Perchè non provare a riciclarli in modo creativo? Il vetro è una risorsa incredibile, non sprechiamolo.

1) Candele
Se vi piacciono le candele fai date, questa è l’occasione giusta. Procuratevi cera e stoppini. Sciogliendo la cera a bagnomaria potrete ottenere delle candele completamente naturali, daprofumare con degli oli essenziali. Una volta terminata la candela i vasetti potranno essere riutilizzati nuovamente per nuove candele.

2) Sali da bagno
Dentro i vasetti degli omogeneizzati si possono inserire i sali da bagno fatti in casa e colorarli con cacao, cannella e curcuma, oppure con una piccola quantità di coloranti per alimenti. E’ sufficiente lavare bene i vasetti degli omogeneizzati, applicaevi delle etichette adesive carine, versare i sali da bagno ed ecco pronta un’idea regalo originale.

3) Erbe aromatiche
Questi piccoli barattolini sono utili alla creazione di un mini orto domestico. Nei vasetti infatti potrete coltivare le erbe aromatiche da tenere a portata di mano come salvia, timo e origano. Se i vasetti sono piuttosto piccoli, utilizzateli come germogliatori. Una volta che le piantine saranno cresciute, trasferiretele più forti in un vaso più grande.

4) Bomboniere
Un originale modo di riciclare i vasetti degli omogeneizzati senza sendere un soldo è quello di realizzare delle delle bomboniere fai-da-te in occasione di un evento. Un esempio? Potrete rivestire dei vasetti con dei centrini e inserire al loro interno i confetti.

5) Fiori
I nostri vasetti per gli omogeneizzati possono diventare originali decorazioni da appendere alla finestra nelle occasioni speciali. Si possono trasformanre in piccoli vasi per i fiori, ed ecco creato un giardino verticale. Sbizzarritevi con la fantasia.

6) Puntaspilli
Se siete amanti del cucito i vasetti saranno perfetti per essere trasformati in puntaspilli. Basta creare un’imbottitura morbida sul coperchio, da rivestire con della stoffa colorata. All’interno dei vasetti potete mettere dei rocchetti colorati, un ditale e degli aghi, magari accompagnati da un gessetto da sarta.

7) Portagomitoli
Se vi cimentate con l’uncinetto o il lavoro a maglia i vasetti più grandi per mettervi dei piccoli gomitoli che altrimenti possono disfarsi facilmente e intrigarsi. Forate il coperchio, attraverso cui farete passare uno dei capi. Sarà anche molto più semplice tenere in ordine i gomitoli stessi.

8) Portaspezie
Per un uso velocissimo i vasetti sono ottimi contenitori per le spezie e le erbe aromatiche da tenere anche in bella vista in cucina. I vasetti vi permetteranno di contenere le spezie acquistate sfuse e le erbe aromatiche preparate e essiccate in casa senza dover acquistare barattoli specifici.

9) Lanterne
Et voilà i vasetti possono trasformarsi in romantiche lanterne da giardino. Decorateli con delle perline, oppure con dei colori da vetro. Con un cordino o con del fil di ferro potrete appenderli all’aperto. Non vi resta che inserire al loro interno una candelina.

10) Animaletti
Infine, potrete trasformare i vostri vasetti degli omogeneizzati in animaletti colorati. Vi serviranno dei pon pon per realizzare la testa, del cartoncino per le orecchie e delle perline o delle piccole decorazioni adesive per creare gli occhi. Saranno una decorazione molto carina per la cameretta dei più piccoli.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie