Spezie scadute? Vietato buttarle si possono riciclare!

Se le votre amate spezie sono scadute o hanno perso il loro aroma e quindi anche unap arte delle loro prorietà perchè buttarle? Giammai! Potete utilizzarle in svariati modi, dalle pulizie per la casa alla realizzazione di candele profumate. In questo modo potrete anche dare sfogo alla vostra creatività.

Vediamo allora come possiamo utilizzarle:

1) Pulizia dei tappeti
Tutti sappiamo che la manutenzione dei tappeti è piuttosto faticosa, ma le spezie sono un valido aiuto. Il loro uso è utile per la pulizia e anche per la profumazione di questi ultimi. Cospargete sulla loro superficie piccole quantità di cannella, timo, noce moscata o chiodi di garofano in polvere. Anche zenzero e rosmarino sono adatti. Lasciate agire per qualche minuto e poi sbattete il tappeto, oppure passatelo con l’aspirapolvere. Assicuratevi che le spezie da utilizzare non macchino il tappeto, facendo una piccola prova in un angolo.

2) Allontanare le formiche
Perchè ricorrere agli insetticidi quando per allontanare insetti e formaiche, potete usare le spezie? Quelle con l’aroma più forte saranno perfette. Provate con peperoncino, origano, salvia e menta piperita. Cospargetele sui davanzali delle finestre o negli angoli della casa più problematici.

3) Acquerelli
Potrete anche insegnare ai bambini un modo facile ed ecosostenibile per trasformare le spezie in acquerelli. Infatti quelle con i colori più forti, come paprica, curry, peperoncino in polvere, cannella, curcuma e noce moscata, sono perfette per questo scopo. Vi basterà mescolare le spezie su di un piattino o in un bicchierino, insieme a delle piccole quantità d’acqua. Potrete stendere i colori con un pennello come per i normali acquerelli.

4) Proteggere l’orto
Se desiderate proteggere il vostro orto o il vostro giardino da insetti nocivi per le piante o dall’arrivo di piccoli animali, come topolini e talpe, potrete cospargere i punti critici con spezie piccanti come la paprica, il peperoncino o il pepe di cayenna. L’odore forte delle spezie allontanerà gli ospiti indesiderati senza danneggiarli.

5) Bucato
Avreste mai pensato di utilizzare erbe e spezie per il bucato? Il rosmarino è perfetto durante l’ammollo per eliminare i cattivi odori, soprattutto in caso di sudore. Il pepe nero contribuisce a mantenere i colori vivaci e ostacola lo sbiadimento dei capi. Aggiungetene uno o due cucchiai durante il lavaggio in lavatrice. NOn ve ne pentirete.

6) Fare le candele
Le spezie sono utilissime per colorare e aromatizzare le candele fatte in casa. Potete utilizzare, ad esempio, la cannella, la curcuma, i chiodi di garofano in polvere, le bacche di vaniglia in polvere, o qualsiasi spezia di cui gradiate il profumo. Non vi resterà che aggiungerle un cucchiaino alla volta durante la lavorazione delle candele, quando scioglierete la cera.

7) Cottura alla griglia
Le vecchie spezie potrebbero aver perso gran parte del loro aroma. Ciò non significa però che dovrete rinunciare ad utilizzarle per cucinare. Potrete provare a cospargerne una parte sui cibi da cuocere alla griglia, o direttamente sul barbecue. Il calore dovrebbe contribuire al rilascio di ciò che resta del loro aroma.

8) Deodorare
La maggior parte delle spezie è in grado di assorbire e di combattere i cattivi odori. Il loro impiego è utile soprattutto negli armadi, nei cassetti, nelle dispense o nelle scarpiere. Preparate dei sacchettini da riempire con cannella, chiodi di garofano, noce moscata, pepe nero in grani ed utilizzateli per deodorare gli spazi della casa.

9) Seminare
Se avete a vostra disposizione delle spezie sotto forma di semi, potrete ottenere delle nuove piantine da coltivare in vaso o nell’orto. Ad esempio, potrete piantare dei semi di coriandolo o di cumino, anice stellato, senape o finocchio. Il successo della semina dipenderà dalla freschezza dei semi stessi. Comunque, tentare con piccole quantità non costa nulla.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie