Gea Softech nuova start up ammessa al programma Microsoft BizSpark

Treviso – Gea Softech start up trevigiana creata nel 2012 che sviluppa software e applicativi per sincronizzare e digitalizzare la gestione delle Risorse Umane in azienda, è stata recentemente ammessa al programma Microsoft BizSpark.

Microsoft BizSpark: cos’è
BizSpark è un progetto Microsoft presente in 112 nazioni creato per sostenere lo sviluppo di nuove aziende dal punto di vista tecnologico, formativo e finanziario. Microsoft BizSpark garantisce infatti accesso immediato a tutti i tool di sviluppo e alla piattaforma Microsoft Azure per lo storage dati in cloud, offre la possibilità di partecipare a camp, richiedere finanziamenti per sostenere la mission degli startupper e attrarre venture capitalist.

BizSpark per Gea Softech: consulenza per eccellere
Per la trevigiana Gea Softech essere ammessi a Microsoft BizSpark è un primo traguardo molto importante: vedere apprezzata e riconosciuta la propria mission e poter accedere liberamente alla suite per sviluppatori Microsoft è un motivo di orgoglio ed un ulteriore incentivo nello sviluppare applicativi innovativi che migliorino la gestione amministrative delle Risorse Umane.
BizSpark supporta la vision di Gea Softech: non solo sviluppo software desktop ma integrazioni per facilitare il lavoro in mobilità.
“Grazie a BizSpark– racconta Marco Bortolin, amministratore di Gea Softech e Web & Information System Manager – Microsoft ci supporterà per tre anni con una consulenza aziendale e tecnica a titolo gratuito, potremmo partecipare a presentazioni in anteprima, sottoporre i nostri progetti e ricevere feedback dal team Microsoft. La possibilità di confrontarci con un’eccellenza in ambito IT crediamo possa fare la differenza nello sviluppo del nostro business.”

BizSpark: una questione di requisiti
Per accedere al progetto la start up deve essere stata creata meno di 3 anni fa, avere un fatturato inferiore al milione di dollari, non essere quotata in borsa e avere come core business lo sviluppo di servizi e software. A Microsoft BizSpark possono accedere anche software house che non si sono ancora formalmente costituite in una società.
La domanda per accedere al programma è compilabile dalla pagina . Una volta verificati i requisiti, la start up potrà accedere a tutti i vantaggi e progetti formativi previsti dal programma.

Condividi questo articolo: 




AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie