Rimedi naturali per smettere di fumare

Smettere di fumare, per molti una chimera irraggiungibile. Forza di volontà per contrastare l’impulso a volte incontrollabile, di prendere in mano la sigaretta. E poi? Oggi ci sono le sigarette elettroniche, che contengono nicotina con dosaggi diversificati, ma non sempre basta. Allora che fare? Dalla natura ci vengono in aiuto infusi, tisane, frutta e verdura, un complemento in più per contrastare la voglia di fumare e liberarsi di questo dispendioso vizio che mina gravamente la nostra salute e danneggia l’ambiente.

E per chi ancora stesse titubando… anche la finta soluzione del “tabacco green” è una bufala! Meglio smettere per sempre seguendo questi consigli e rimedi 100% naturali.
Per contrastare la voglia di fumare si può fare una scorta di sali minerali e vitamine mangiando frutta e verdura soprattutto di stagione. Un rimedio che non è solo un toccasana per spezzare l’automatismo di chi accende una sigaretta dietro l’altra, spesso senza averne una reale voglia, ma è importante anche per regolare il senso di sazietà, grazie alle fibre e resistere alla tentazione di buttarsi su snack e dolci.

Tenere sempre a disposizione, ad esempio, carote, sedano e finocchi già lavati e porzionati è un ottimo consiglio anche quando siamo fuori casa. Anche le tisane possono essere un validissimo aiuto per smettere di fumare in modo naturale. Molto indicate sono quelle a base di eucalipto, tiglio, timo, lavanda e ribes nero. C’è anche chi ha provato con successo l’utilizzo di qualche goccia di olio essenziale di eucalipto, lavanda e timo su un tovagliolo per provare un immediato sollievo.

Per chi ha la brutta abitudine della sigaretta prima di dormire, il consiglio è una tisana di valeriana o un infuso di tiglio e verbena prima di mettersi sotto le lenzuola. L’avena sativa può, inoltre, svolgere un’azione antidepressiva e sedativa, ma va presa in dosi controllate.

Se volete disintossicare il vostro organismo, dopo anni di fumo, fate il pieno di carciofi! Meno consigliato, perché ha un effetto importante sulla pressione arteriosa, è il consumo della radice di liquirizia. In piccole dosi può far bene ma è sempre opportuno non considerarla un surrogato delle sigarette!

Quelle devono diventare un ricordo molto lontano e la natura può aiutarvi senza fare troppi sacrifici!

Condividi questo articolo: 




AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie