Lo scrigno del benessere: l’olivello spinoso

Il nostro corpo subisce stress e tensioni, ed è nostro dovere nel rispetto di noi stessi e della vita, cercare di trattarlo bene per preservarlo da malattie e invecchiamento precoce. C’è un arbusto che può aiutarci in questa operazione di mentenimento: l’Olivello spinoso.

Se non lo conoscete, questa è l’occasione giusta per fare le presentazioni, e successivamente usarlo per integrarlo nell’alimentazione. Non sarà facile trovare i frutti freschi, dal sapore aspro e astringente, che nasconde un tesoro prezioso di benefiche proprietà salutari.

Si tratta di un arbusto che ha una radice forte e si ramifica in profondità nel terreno (cosa che, oltretutto, rende l’arbusto ideale per proteggere i suoli a rischio di desertificazione). In genere, i suoi frutti vengono raccolti da agosto a ottobre, ma possono resistere con successo anche durante l’inverno a geli che superano i -40°C.

IL suo contenuto di antiossidantiè strardinario, contiene dieci volte più vitamina C degli agrumi. Oltre alla vitamina C, possiede vitamina A, molte vitamine del gruppo B, vitamine D, E, K, P, F, betacarotene, fosforo, calcio, magnesio, potassio, ferro, sodio, oli complessi, ecc.
E non sono solo i frutti ad essere utilizzati, ma anche la radice e la corteccia.

Frutti crudi

Casomai la fortuna vi aiutasse e riusciste a trovare i frutti, sappiate che contengono il massimo di vitamine e sostanze delle quali il nostro corpo ha bisogno. Vengono raccolti, lavati con acqua fredda e consumati subito, altrimente schiacciandoli si può ricavare un succo da bere in giornata.

Sciroppo di frutti di olivello spinoso

Poiché non sempre è facile procurarsi i frutti freschi di olivello spinoso, possiamo beneficiare di queste bacche anche sotto forma di sciroppo (molto più facile da reperire nelle erboristrie e nei negozi di alimentazione biologica). Lo sciroppo si ottiene un litro di succo di olivello spinoso con mezzo litro di miele fino ad ottenere un composto omogeneo da conservare in frigorifero in un flacone ben chiuso.

L’olivello spinoso secco o in polvere

I frutti secchi di olivello spinoso sono generalmente presenti nelle farmacie naturali e possono essere consumati interi o macinati.

Ma vediamo ora quali proprietà nasconde:

-E’ un naturale antitumorale e anticancerogeno come dimostrato da studi sui composti della corteccia e delle foglie.

-Abbassa il colesterolo cattivo

-Ha effetti positivi sul sistema cardiovascolare poiché contiene acidi grassi. Si può consumare una manciata di frutti di olivello spinoso ogni giorno (meglio di mattina a stomaco vuoto). In poche settimane gli effetti benefici diventano visibili.

-Grazie al contenuto di acido palmitoleico (un acido molto grasso che si trova nella composizione della pelle) l’olivello spinoso aiuta la rigenerazione delle cellule e la guarigione delle ferite. Molte creme prodotte dall’industria cosmetica contengono olivello spinoso e sono usate per prevenire l’invecchiamento o per la rigenerazione dei tessuti. Inoltre, il consumo di olivello spinoso è molto efficace anche nel trattamento delle ustioni e delle malattie della pelle (dermatiti, rosacea, couperose, acne, psoriasi).

-I frutti di olivello spinoso sono stati usati nella dieta dei cosmonauti per il loro effetto energizzante, equilibrante, rivitalizzante, che assicura una resistenza prolungata del corpo. Inoltre, è stato scoperto che sono molto efficaci anche nel proteggere contro le radiazioni solari o di altra natura.

Posso testimoniare la sua efficacia, poichè ad ogni cambio di stagione mi procuro lo sciroppo che ogni mattina mescolo allo yogurt insieme a qualche cereale. Vi sentirete in forma smagliante e vi scorderete del raffreddore.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie