Il vetro è il miglior packaging in ambito medico: l’India vieta i contenitori in PET

Il vetro torna prepotentemente alla ribalta come materiale più sicuro e affidabile in medicina. In India infatti, la Drug Technical Advisory Board ha vietato l’uso di contenitori in PET per i medicinali liquidi. Non è poi così difficile capire che quando si tratta di salute è necessario scegliere il materiale più sicuro: il vetro.

Meglio non correre rischi. Per medici e scienziati flaconi e fiale di vetro sono la forma di packaging più affidabile, proprio perchè il vetro è inerte. Ben lo sapevano i medici e gli scienziati del passato, e lo preferivano anche alla ceramica. Il vetro (soprattutto quello rosso, melgio cnosciuto come quello scuro) è ritornato in auge dopo essere stato surclassato dai contenitori in PET perchè inattivo, e meglio si adatta alla protezione delle sostanze in esso contenute dalla luce diretta e a proteggerne il contenuto.

Il vetro rosso è in realtà il vetro colorato chimicamente più inattivo ed è per questo che anche oggi, il vetro preferito per i flaconi di medicinali è questo. Sapevate che per fare il vetro rosso, viene aggiunto dell’oro alla sostanza fusa per ottenere questa tinta protettiva?

Benchè il packaging, e le conoscenze mediche, si sono evolute in maniera significativa, il vetro rimane ancora il materiale da imballaggio di preferenza in ambito medico. Anche oggi, in paesi come l’India, le industrie farmaceutiche non potranno più utilizzare contenitori in PET per formulazioni orali liquide per uso pediatrico, geriatrico, per donne in età fertile e donne in gravidanza perché potrebbero potenzialmente filtrare sostanze chimiche indesiderate.

“L’India ha grandi escursioni termiche. In estate la temperatura sale fino a 40-45 gradi centigradi e l’esposizione delle bottiglie di plastica a temperature così elevate potrebbe portare a effetti avversi sulla formulazione degli agenti contenuti e le alte temperature possono portare ad una maggiore filtrazione. Gli effetti nocivi a causa del packaging e di tale filtrazione possono essere ulteriormente amplificati nel caso di formulazioni medicinal” ha dichiarato l’autorità governativa sui medicinali, la Drug Technical Advisory Board (DTAB).

Anche quando scegliamo i nostri cibi, è di fondamentale importanza considerare anche la confezione, specialmente se siamo particolarmente attenti alla salute. Altri materiali da imballaggio possono percolare sostanze chimiche indesiderate nei nostri alimenti o nelle nostre bevande; e ciò può aggravare un sistema immunitario già in difficoltà. Scegliamo cibi che sono stati conservati e tenuti in contenitori e bottiglie di vetro se vuoi essere consapevole di ciò che immetti nel tuo organismo; oppure semplicemente cerca di utilizzare una bottiglia di vetro riutilizzabile invece di quelle usa e getta. Perché rischiare la nostra salute con qualcosa che non sia 100% puro vetro?

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie