Arriva a Venezia “Turanor”, il catamarano a pannelli fotovoltaici

Si è concluso l’altro ieri a Venezia il lungo viaggio di “Turanor”, la più grande imbarcazione al mondo alimentata esclusivamente con energie rinnovabili. Il catamarano, infatti, ha una superficie interamente ricoperta da 516 pannelli solari di ultima generazione della Planet Solar.

L’approdo di Venezia rappresenta la tappa finale della campagna per il 2014 avviata lo scorso 13 aprile a Boulogne-sur-Mer nel sud della Francia. La campagna si conclude dopo oltre 9.000 chilometri e cinque mesi di navigazione.

La spedizione è stata utilizzata anche per diverse iniziative di ricerca, che hanno utilizzato l’imbarcazione come piattaforma scientifica. Secondo quanto comunicato dall’ azienda che gestisce il progetto, inoltre, è stata avviata la ricerca di possibili acquirenti interessati al catamarano. Il proprietario e finanziatore dell’imbarcazione, il Tedesco Immo Stroeher, ha infatti dichiarato che essa può essere utilizzata per obiettivi e iniziative concrete.

Con 115 metri di lunghezza e 75 metri di larghezza ed una struttura in fibra di carbonio estremamente leggera, la MS Turanor PlanetSolar, dispone di una più ampia copertura di pannelli fotovoltaici (516 metri quadrati di potenza solare), consentendole di completare in 584 giorni un percorso di 37.286 miglia, raggiungendo una velocità massima di circa una ventina di nodi.

Il progetto Planet Solar sfrutta tecnologie evolute e rinnovabili che potrebbero portare ad una nuova concezione di eco sostenibilità nel settore dei trasporti marittimi: nonostante i veicoli nautici abbiano il più basso tasso di emissioni di CO2 per tonnellata/chilometro rispetto alle altre modalità di trasporto, nei prossimi 40 anni le loro emissioni di gas a effetto serra aumenteranno del 200% rispetto al livello attuale.

Chissà se “Turanor”, il cui nome significa “potere del sole” e prende spunto dal romanzo “Il signore degli anelli” di Tolkien, troverà un acquirente.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie