Campionato del mondo di mungitura a mano: con 8,7 litri di latte vince un bresciano

Gianmario Ghirardi è il nuovo campione mondiale di mungitura a mano: 8,7 litri in 2 minuti, aggiudicandosi il trofeo ‘Formaggi principi delle Orobie’: una coppa a forma di secchio d’oro.

La sfida si è disputata all’agriturismo Ferdy, dove il vincitore ha munto Mirka, la sua vacca pezzata rossa di sette anni. “Grande merito della vittoria è sua”, ha commentato Ghirardi alzando al cielo il trofeo ‘Secchio d’oro’. Ghirardi ha doppiato l’attuale Guinness World Record, che era di 4,5 litri in due minuti e che era stato ottenuto da un mungitore piemontese. Migliaia le persone che hanno assistito alla gara.

Sul campo 43 concorrenti che arrivavano, oltre che dalla Bergamasca, anche da Valle d’Aosta, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Basilicata, Sicilia e da Svizzera, Romania, India. Fra loro anche otto giovani e sette donne.

Ciascun partecipante era controllato da un ‘giudice di mammella’ che riprendeva la prova grazie a un tablet. Sul podio della categoria giovani sono saliti Giacomo Tiraboschi, 16 anni, di Serina (Bergamo); Oscar Salvi, 15 anni, di Rota Imagna (Bergamo), e Demis Quarteroni, 14 anni, di Olmo al Brembo (Bergamo). Ottimi risultati anche fra le donne: la prima classificata è Sofia Caratti Sofia, 45 anni, di Berzo Demo (Brescia). Secondo posto per Rita Duca, vent’anni, di Talamona (Sondrio) e terzo per Melanie Mayr, vent’anni, di Ritten Oberinn

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie