Eruzione del vulcano Ontake in Giappone: voli deviati ed evacuazioni

La Terra non ha pace, erutta un altro vulcano in Giappone questa volta. Si tratta del vulcano Ontake, che ha manifestato la sua rabbia prima con un boato a cui ha fatto seguito l’oscuramento del cielo per il fumo. Dopo è arrivata la cenere. Uno spettacolo cui hanno assistito diverse persone all’alba. Otto escursionisti feriti, uno in modo grave, questo è quanto riferito dall tv giapponese Nhk sulla base delle dichiarazioni dei vigili del fuoco accorsi sul luogo.

I voli nella zona sono stati deviati a causa della nube di cenere e molte abitazioni sono state evacuate. E’ stato diramato un bollettino di allerta da parte dell’agenzia meteo giapponese che avverte di possibili nuove eruzioni nelle prossime ore. Il vulcano si trova tra i distretti di Nagano e Gifu, per questo è stata chiusa un’area di circa quattro chilometri dal cratere.

“C’è stato un rumore simile a quello di un tuono e poi il cielo è diventato tutto nero a causa del fumo. Ci sono 15 centimetri di cenere per terra”, ha raccontato Shuichi Mukai, che gestisce un rifugio vicino alla cima della montagna alta 3.067 metri, la seconda più alta del Giappone.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie