Finanza, economia e sviluppo sostenibile: le proposte degli economisti

E’ possibile lo sviluppo sostenibile in sistemi economici sempre più dominati dalla finanza? Quali modelli è possibile proporre affinché sussista un equilibrio tra economie basate sulla produzione e mercati in cui sono prevalenti gli scambi finanziari?

Per dare risposte su questi temi, numerosi economisti europei si incontreranno all’Università di Siena l’8 e 9 settembre, nel corso del workshop su “Financialisation and Sustainability (WP7)” , che si terrà nell’ambito del progetto di ricerca FESSUD, Financialisation, Economy, Society & Sustainable Development (VII quadro programma della Comunità Europea), coordinato dal professor Alessandro Vercelli, del dipartimento di Economia politica e statistica dell’Ateneo senese.

Il workshop ha l’obiettivo di promuovere tra i ricercatori partecipanti al progetto il confronto sui temi correlati e in particolare su quelli relativi al Work Package 7 (WP7 Finance, Environment and Sustainability) di cui l’Università di Siena è responsabile. Durante i due giorni, saranno esposte le analisi e le proposte individuate dai gruppi accademici di alcune delle più prestigiose università europee, impegnati nell’individuazione di modelli economici nei quali la sostenibilità sia il principio guida per ogni politica di sviluppo.
Il workshop segnerà l’avvio delle “Goodwin Lecture”, una serie di conferenze tenute da nomi illustri della ricerca economica internazionale, organizzate dal dipartimento di Economia politica e statistica dell’Università di Siena, aperte agli studiosi e a tutto il pubblico interessato.

A inaugurare la serie delle conferenze sarà Paul Ekin, direttore dell’ Institute for Sustainable Resources, presso lo University College di Londra, che l’8 settembre alle 17.30 interverrà su “Policies for a green economy: making a reality of sustainable development”.
Le iniziative si terranno presso la Residenza Il Refugio dell’Università di Siena, in via del Refugio 4.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie