Il Fumo è l’obesità dei futuri papà danneggiano il Dna del bebè

Il fumo dei futuri papà può danneggiare il DNA del bebè. A mettere in guardia contro i danni del fumo al maschile è un un sondaggio online svolto dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma su un gruppo di oltre mille volontari. Il fumo paterno, in particolare se si fumano più di 15-20 sigarette al giorno nel periodo preconcepimento, potrebbe danneggiare il DNA degli spermatozoi e aumentare del 30-40% il rischio di insorgenza di leucemia linfoblastica acuta nel bambino che nascerà. Oltre al fumo altri fattori di rischio sono obesità ed esposizione a sostanze tossiche.

Circa il 45% dei futuri padri coinvolti nell’indagine ha dichiarato di essere in sovrappeso o obeso, nonostante ciò alteri il genoma fetale. Uno su tre (34%) ha dichiarato di fumare, nonostante sia noto il coinvolgimento del fumo di sigaretta nei processi di inibizione della fertilità e nell’aumento del rischio di malformazioni congenite cardiache, anorettali e delle vie genito-urinarie.

Il 22%, infine, ha denunciato l’esposizione a sostanze tossiche, in particolare ai pesticidi (10%). Gli esperti dell’ospedale pediatrico spiegano: “Quando avviene per tempi prolungati, legati a motivi professionali, l’esposizione si rivela dannosa: il maggior rischio di malformazioni, tumori infantili, sotto peso alla nascita, è legato all’esposizione a piombo, gas di scarico, pesticidi, vernici professionali e prodotti di tipo industriale”. Alberto Tozzi, responsabile dell’unità di Medicina predittiva del Bambino Gesù sottolinea: “I futuri papà sono meno consapevoli delle donne che il proprio stato di salute e i propri stili di vita possono influenzare la salute dei figli. E’ importante quindi che questi argomenti siano condivisi all’interno della coppia”.

Le conclusioni sono quindi queste:
Future mamme e papà, quando decidete di avere una gravidanza, smettete di fumare fin da prima del concepimento ( almeno sei mesi prima)  e allontanate qualsiasi persona vi fumi accanto quando sarete in dolce attesa
E’ uno dei primi e tanti atti di amore, di rispetto e di tutela della salute per i vostri figli…….

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie