Milkshake, la mucca che si crede un cane

Si chiama Milkshake ed è una mucca, una normalissima mucca come tante se ne vedono, pesa circa 600 chili ed ha otto anni. Ciò che la rende diversa dalle altre è la sua convinzione di non essere una mucca. Non stupitevi, succede. Tutti i suoi più cari amici sono cani, e lei, Milkshake non ha certo le abitudini delle mucche, perchè non pascola con le altre e vuol mangiare in una scodella: Milkshake è convinta di essere un cane. Siamo di fronte ad un caso particolare.

Questa mucca ha trascorso i primi due anni della sua vita in uno spazio ridottissimo di appena 5 metri quadrati fino a quando è stata salvata dalla Grace Foundation, un’associazione americana che si occupa di salvare gli animali da situazioni particolarmente difficili, proprio come nel caso di Milkshake, di rieducarli e dare loro un “lavoro” molto nobile: diventare assistenti di pet therapy. Attualmente la Grace Foundation ha salvato oltre duecentocinquanta animali tra cui cavalli, maiali, mucche, capre e, ovviamente, cani e gatti.

La storia di Milkshake, però, è molto particolare. Visto il suo stato di reclusione, non aveva mai avuto modo di interagire con altre mucche e non aveva mai sviluppato un comportamento “da mucca”. Una volta arrivata al ranch ha conosciuto Beth DiCaprio e il suo cane Riley e, proprio con Riley, c’è stato una sorta di “imprinting”. Ora Milkshake si comporta esattamente come un cane: va in giro a fare le passeggiate, gira tranquillamente per casa e, invece di brucare, aspetta la sua ciotola e, come tutti i cani, ama farsi fare i grattini!

Beth di Caprio, spiega: “Penso che la maggior parte delle persone pensi che sia un trucco. Ma il fatto è che è cresciuta con i cani, per cui penso che lei ritenga di essere uno di loro. Non è mai stata vicino ad un’altra mucca”. La donna ha fatto arrivare un’altra mucca con cui Milkshake potesse fare amicizia, ma non sembra abbia funzionato finora, e l’animale continua a rifiutarsi di pascolare: “Penso che non veda il punto di andare a cercare il cibo in giro, quando tanto lo può avere direttamente da noi come i suoi amici cani”.

Milkshake è stata portata alla fondazione dopo essere stata recuperata da un allevatore che maltrattava gli animali. Probabilmente sono proprio i maltrattamenti ricevuti a spiegare perché la mucca si comporti in modo tanto strano.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie