Dolore al collo: è colpa del cellulare

I dispositivi elettronici, possono causare seri danni alla postura con notevoli implicazioni sullo stato di salute di ossa e muscoli. Non solo il computer, ma ora anche il cellulare. Sembra che l’aumento di persone giovani che accusano dolori al collo sia causato da un utilizzo indiscriminato del cellulare. Sul banco degli imputati, ci sarebbero anche i lettori portatili che aumenterebbero i livelli di stress e, alla stregua del cellulare, costringerebbero  a lungo andare la muscolatura ad assumere posizioni insolite e dolorose. Lo studio è stato condotto dal New York Spine Surgery and Rehabilitation Medicine e sarà pubblicato sul Surgical Technology International.

Qualche piccolo cambiamento nel modo di utilizzare il cellulare, il lettore mp3 o l’ebook-reader potrebbe implicare una grande differenza quando si tratta della salute e longevità della colonna vertebrale, del collo e dei muscoli.

Piegando la testa con un angolo di 60 gradi per guardare lo schermo di un cellulare si ha una pressione pari a  27 chili di sulla cervicale, che causa  un deterioramento fisico precoce e a lungo andare, si può sviluppare una cifosi, dolori al collo e alla parte bassa del corpo. Come una reazione a catena, i fasci muscolari vengono tutti coinvolti, a poco a poco, fino ai piedi. Chiaramente non tutte le catene muscolari vengono coinvolte immediatamente, alcune anche dopo anni di postura scorretta. Arriverà poi il momento quando, da adulti, si avranno dolori nel punti più impensabili senza ricordarne la causa scatenante. Ecco perché è indispensabile prevenire. Ricordate, quindi, di leggere sui vostri dispositivi ponendoli di fronte al viso, senza abbassare il collo.

Nello studio, i ricercatori hanno scoperto che la quantità di forza che grava sul collo aumenta in base all’angolazione in cui è piegato Inclinare la testa di 45 gradi aggiunge la forza sulla colonna vertebrale di 22 chili, di trenta gradi di 18 chili e di 15 gradi di 12 chili.

Sforzarsi di mantenere la curva naturale – Gli esperti hanno affermato: “Il peso osservato sulla colonna aumenta drammaticamente quando variano i gradi della flessione in avanti della testa”.

La perdita della curva naturale della parte cervicale stressa il collo. Gli esperti hanno concluso: “Mentre è praticamente impossibile liberarsi dalle tecnologie che causano questi problemi, le persone dovrebbero fare uno sforzo per guardare gli schermi dei cellulari con la schiena il più dritta possibile ed evitare di trascorrere ore inarcandosi”.

Qualche piccolo cambiamento nel modo di utilizzare il cellulare, il lettore mp3 o l’ebook-reader potrebbe implicare una grande differenza quando si tratta della salute e longevità della colonna vertebrale, del collo e dei muscoli. Insomma, come sempre, quando si è giovani non si pensa alle conseguenze. Tuttavia, se già ci sono problemi di rigidità del collo e dolori muscolari, sarebbe opportuno cambiare il modo in cui viene utilizzato il cellulare. La tecnologia è bella, ma se poi diviene un ostacolo alla salute potrebbe essere necessaria altrettanta tecnologia per star bene. E, purtroppo, quella non sempre è a nostra disposizione. Ancora molte dovranno essere le invenzioni che risolveranno molti dei mali che ci affliggono.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie