Gluten Free Day, la giornata-evento dedicata al mondo del senza glutine

Oggi, 30 novembre a Roma la seconda edizione del Gluten Free Day, la giornata-evento dedicata al mondo del senza glutine. Madrina dell’evento: Gaia de Laurentiis. Presentazione del brevetto “Gluten Friendly” dell’Università di Foggia.

È il primo grande evento della Capitale dedicato ai celiaci, una giornata aperta a tutti, dalle 9.30 alle 20, a Roma, al Lanificio Factory in via di Pietralata 159/A, il Gluten Free Day, evento ideato e promosso da AIC Lazio e Lanificio Factory, realizzato in ollaborazione con SuLLeali Comunicazione Responsabile e con il patrocinio di numerose istituzioni, tra cui la Presidenza della Repubblica, il Ministero della Salute, la Regione Lazio e il Comune di Roma. Quest’anno ha una madrina d’eccezione, l’attrice e conduttrice Gaia De Laurentiis, da anni impegnata al fianco di AIC per promuovere la piena accoglienza e integrazione delle persone celiache in tutti gli ambiti della società.

Il Gluten Free Day vuole fare il punto della situazione sul mondo del senza glutine, inteso nel senso più ampio: come prodotti lavorati con farine senza glutine; e come prodotti naturalmente privi di glutine, quali legumi, pseudocereali, verdure, formaggi e tanti altri prodotti freschi e tipici, a km 0 che appartengono alla tradizione enogastronomica del territorio. Ancora, il Gluten Free Day intende creare sinergie fra operatori del settore, cuochi, medici e tutti coloro che si interessano alla celiachia, ai celiaci e alle loro famiglie, con l’obiettivo di incrementare a 360° l’offerta a loro rivolta e migliorarne la qualità della vita. Allo stesso tempo, vuole essere un’occasione per informare e sensibilizzare chi celiaco non è, e per far conoscere AIC Lazio e le persone che si impegnano tutti i giorni per supportare i celiaci e tutelare i loro diritti.

Nella capitale sono oltre 8.000 i celiaci diagnosticati e a questi si aggiungono i non diagnosticati, coloro che soffrono di “sensibilità al glutine” e i numerosi turisti italiani e stranieri intolleranti al glutine – un’iniziativa di grande spessore dedicata al glutenfree. Nel Lazio, poi, i celiaci sono più di 12.000.

L’entusiasmo con cui la prima edizione del Gluten Free Day è stata accolta dal pubblico – composto anche da persone provenienti da altre città e persino da altre regioni – e dalle ditte del settore, conferma quanto sul territorio sia sentito il bisogno di conoscere di più il tema della celiachia, l’offerta di prodotti alimentari di qualità che siano anche gustosi e i servizi che tengano conto di questa peculiarità personale, che ormai sta assumendo le dimensioni di un fenomeno sociale.

“Questi sono i motivi per cui abbiamo scelto di proporre una seconda edizione del Gluten Free Day per il 2014” – commenta Paola Fagioli, Presidente di AIC Lazio – “Il nostro impegno è stato di creare nuovi interessanti appuntamenti all’interno della giornata e la nostra aspettativa è di vedere – in aggiunta ai vecchi – nuovi volti sorridenti all’entrata e, naturalmente, all’uscita della manifestazione. C’è bisogno di conoscere meglio l’AIC, per capire che tutto ciò che è cambiato in questi ultimi 35 anni non è avvenuto per caso, ma perché tante persone si sono messe insieme e hanno affermato e difeso con forza i loro bisogni che sono vitali, in quanto per i celiaci – a tutt’oggi – l’unico modo per preservare la propria salute è una dieta alimentare completamente priva di glutine”.

L’area espositiva quest’anno si arricchirà di nuovi spazi interni ed esterni, che per un’intera giornata saranno la cornice di laboratori di cucina, showcooking, degustazioni, incontri con gli esperti, convegni, expo e tanto divertimento.

L’approfondimento medico-scientifico si terrà la mattina, dalle 9.30 alle 13, con il convegno dal titolo “Gluten free diet – Quando si può, quando si deve”, al quale interverranno esperti di rilevanza nazionale ed internazionale in tema di celiachia, fra cui i professori dell’Università di Foggia che hanno recentemente brevettato il metodo per detossificare il glutine e rendere questa proteina gluten friendly.

A questo programma fitto di appuntamenti, si affianca un programma parallelo, interamente dedicato ai più piccini: una grande Area Giochi accoglierà i bambini dalle 10.00 alle 20.00, con attività di manipolazione, laboratori, gonfiabili, marionette e molto altro.

Dalle 15.30 alle 18.30, poi, per i Soci più piccini sarà possibile partecipare – su prenotazione – allo spettacolo di attori e burattini “Il pesciolino d’oro”, allo spettacolo di clownerie, giocolerie e bolle di sapone “Big Babol Circus” e al laboratorio di circo, organizzati dal Teatro San Carlino. Nel frattempo, i Soci più grandi potranno partecipare al laboratorio di cucina gratuito loro dedicato, organizzato dall’Associazione in collaborazione con Farabella Bi-Alimenta.

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie