L’importanza di curare gli occhi

Gli occhi sono molto delicati, ma se ci pensate bene, nei loro confronti sicuramente siete meno solleciti rispetto a ciò che fate per un taglietto, una contusione o una slogatura. Che dovremmo essere più attenti e rispettosi nei confronti dei nostri occhi, lo dice Thomas Steinemann, specialista della clinica statunitense American Academy of Ophthalmology, poichè se non stiamo attenti, anche le cose più insignificanti possono causare danni che spesso compromettono anche la vista.

“La prevenzione è l’arma migliore. Bastano piccoli gesti per prevenire i problemi più gravi. Altrimenti potete subire danni che non saranno affatto facili da risolvere. In alcuni casi questi problemi possono condurre addirittura alla cecità”, ha detto lo specialista al sito shape.com. Ecco cosa non dobbiamo fare:

1)Spesso con l’arrivo dell’inverno molti ripongono gli occhiali da sole e fanno molto male, perchè non considerano che i raggi del sole sono comunque presenti nella luce del giorno. Ancora di più se in pieno inverno, là dove strade ghiacciate o innevate riflettono la luce ultravioletta del sole amplificandone l’effetto. Perciò avere un paio di occhiali che blocchino i raggi UV per almeno il 99% è cosa buona, meglio spendere un po’ di più ed essere protetti che fare un acquisto scadente e rischiare la salute.

2) Stanchezza o irritazione degli occhi portano le persone a stropicciarli. Evitate questa pessima abitudine, poiché i batteri presenti nelle nostre dita e nelle mani possono danneggiare la cornea a lungo andare causando una visione distorta.

3) Un’altra azione assolutamente da evitare, e di cui invece molti abusano, è quella di fare la doccia o dormire con le lenti a contatto. Fate attenzione, può costarvi caro,perchè potreste sviluppare la cheratite da Acanthamoeba, un’ameba che causa nell’uomo un’infezione che coinvolge il sistema nervoso centrale e la cornea. Ricordate sempre di togliere le lenti a contatto anche prima di andare a dormire, o al risveglio avrete occhi gonfi, indolenziti e arrossati.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie