Madagascar: epidemia di peste, pericolo diffusione

E mentre ancora si combatte con l’Ebola, suona un altro pericoloso allarme, e più precisamente in Madagascar: epidemia di peste. Già, la peste per noi è solo forse un ricordo scolastico, studiato a storia e rivisitato nei Promessi Sposi, ma oggi è una pericolosa realtà. Sembra che ad oggi in Madagascar la malattia abbia già contagiato 119 persone, uccidendone 40, secondo quanto precisato dall’Oms (Organizzazione MOndale della Sanità).

L’epidemia è stata notificata al Ministero della Sanità del paese il 4 Novembre scorso. Ma sembra il primo caso risalga al 31 Agosto: pare si tratti di un uomo del villaggio Soamahatamana, morto nei giorni successivi. Solo il 2% dei casi ad oggi identificati sarebbe del tipo polmonare. Ora la peste ha raggiunto anche la capitale, Antananarivo, e secondo l’Oms c’è il rischio di una rapida diffusione della peste, anche perchè bisogna tener conto della debolezza del sistema sanitario del paese.

Il governo, insieme alle organizzazioni internazionali, ha già messo in campo misure mirate per controllare l’epidemia, forte anche di un progetto da 200mila dollari americani finanziato dall’African Development Bank. L’Oms non raccomanda restrizioni di viaggi o commerci in base alle informazioni disponibili, ma un monitoraggio attento, soprattutto nelle aree urbane.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie