Piccoli gesti per aiutare il nostro pianeta a stare meglio

Piccoli gesti, grandi cambiamenti, avete mai riflettuto davvero su questo? Sono azioni piccole, ma che nel lungo termine potranno migliorare la saluta davvero poco buona del nostro pianeta. Un esempio eclatante è l’acqua, e pure utilizziamo acqua potabile persino per lo scarico del WC. Ma se provassimo ad esempio al mattino ad utilizzare il rubinetto solo quando necessario o applicando un semplice riduttore di flusso al rubinetto stesso, si potrebbe risparmiare circa il 30% di acqua ogni anno. Ma lo stesso vale se ripariamo con sollecitudine un rubnetto che perde: una goccia al secondo disperde 5.000 litri in un anno. Ne volete ancora? Lavastoviglie e lavatrice usateli solo a pieno carico.

E poi pensiamo anche all’atmosfera, che per noi si traduce in aria che respiriamo, direi che egoisitcamente parlando, migliore è l’aria, meglio stiamo noi, perciò magari potremmo condividere l’auto con colleghi e amici per andare al lavoro e dove possibile utilizzare la bici. Se ci impegnassimo davvero a fare così le emissioni di CO2 e dunque effetti negativi derivanti dalle polveri sottili. E poi c’è il riciclo di cui tanto parliamo e che ci faevitare d igettare via prematuramente una quantità di oggetti o materiali da cui possiamo ricavare tanti oggetti per uso quotidiano e che ci mettono alla prova con creatività e fantasia. In alternativa cerchiamo sempre i centri di raccolta per evitare che poi finiscano per contribuire ad inquinare terreni e acque.

Non dimentichiamo l’uso indiscriminato della stampante, cerchiamo almeno di stampare utilizzanto il fronte-retro. Cerchiamo di non sprecare nulla, comprando effettivamente ciò che ci serve e se possibile indirizziamoci verso i prodotti a “KM 0”. Infine, un consiglio per ridurre il tasso d’inquinamento luminoso. Abituiamoci ed educhiamo a tenere accese le luci solo nelle stanze di casa in cui stiamo e quando effettivamente è necessario. Sarà di giovamento al pianeta e anche alle nostre tasche.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie