Samantha Cristoforetti è pronta al decollo, ecco i canali dove seguirla ogni giorno

Samantha Cristoforetti, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea e dell’Agenzia Spaziale Italiana, è già a Bajkonur, una base russa in territorio del Kazakhstan. Il lancio è previsto per il 23 novembre alle 22.01 italiane dal cosmodromo di Baikonour, Kazakistan, insieme agli astronauti Terry Virts (NASA) e Anton Shkaplerov (Agenzia Spaziale Russa). Si tratta della seconda missione di lunga durata dell’ASI sulla ISS, ottava missione di lunga durata per un astronauta ESA.

Samantha Cristoforetti, sarà la prima donna italiana ad andare nello spazio per una missione di sei mesi denominata “Futura”. Bajkonur, una base russa in territorio del Kazakhstan è un luogo mitico in ambito spaziale, dal quale partì anche Yuri Gagarin. In questo momento si trova in quarantena insieme agli altri due astronauti che saliranno sulla Iss con lei. A pochi giorni dal decollo, si stanno facendo gli ultimi preparativi e gli ultimi test. “Sono giornate molto intense perché ci sono parecchie verifiche da fare – racconta Samantha Cristoforetti – Stiamo preparando nei minimi dettagli l’interno della Soyuz. Si va dalla distribuzione del carico fino a come dobbiamo entrare nella navicella”.

Nel corso della missione sarà molto curato anche l’aspetto alimentare. Nello spazio voleranno, oltre a una stampante 3D e a una macchina da caffè spaziale, anche svariati prodotti che l’astronauta italiana condividerà con i compagni. Nella “cambusa” di Samantha ci saranno anche smootie di frutta, insalata di quinoa con sgombro e verdure, una barretta di goji, cioccolato e spirulin, e la zuppa di legumi dei Presidi, con piattella canavesana, lenticchia di Ustica, fava di carpino e cece nero della Murgia. Prodotti italiani, opportunamente trasformati in space food per astronauti, che l’aiuteranno a sentire un po’ meno la nostalgia di casa.

Samantha Cristoforetti sarà la prima donna italiana a volare nello spazio. Un traguardo al quale lei, in realtà, dichiara di non fare molto caso.  “Sono un ingegnere, un pilota militare, un’astronauta – scrive sul suo blog – non c’è nulla nella mia formazione che mi renda un’esperta di questioni di genere”. “Ho qualche consiglio che amo dare ai giovani (e per giovani intendo adolescenti e adulti, diciamo, sotto ai 25 anni) – spiega in un altro post – ma li offro indifferentemente a uomini e donne. Il mio preferito? Scegliete sempre la strada più difficile, perché la cosa più importante è formare il carattere e coltivare la fiducia nella propria forza”.

I canali dove seguirla ogni giorno

Su Twitter si diverte a interagire con tutti gli amanti dello Spazio – ha più di 79.000 follower – condividendo immagini satellitari mozzafiato
Sul sito dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea
Sul suo diario che tiene su Google+
Sulla pagina del Fan Club su Facebook, non gestita direttamente da lei
Sul suo blog nel sito dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea
Sulla webTv dell’Agenzia Spaziale Italiana Asi Tv

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie