Lo starnuto, il peggior untore del virus dell’influenza, soprattutto in aereo

Primi freddi, sbalzi di temperatura, e oplà il bacillo influenzale si annida nel nostro corpo, spadroneggiando come meglio crede: eccoci con il raffreddore, il naso che cola, e lo starnuto incontrollabile. Lo starnuto è una potente arma di diffusione dell’influenza, perchè graze alla forza con cui si starnutisce si spargono nell’aria fino a 16mila particelle di virus e propagare come untori l’influenza su tutti coloro che ci stanno accanto. Questo accade specialmente quando ci si trova in luoghi chiusi, come uffici, case altrui, mezzi di trasporto, soprattutto gli aerei.

Lo ha mostrato una simulazione che è stata realizzata da esperti della società Ansys della Pennsylvania (società che sviluppa software in diversi ambiti dell’ingegneria). Grazie ad una serie di calcoli matematici, la simulazione mostra come si muova la nube di virus: prima sulla testa dei vicini di posto rispetto a colui che ha starnutito, poi indietro e infine sui lati.
Dopo, gli agenti patogeni scendono sul pavimento per poi esplodere nuovamente (a causa del sistema di ventilazione) e si spargono in tutta la cabina dell’aeromobile.

La simulazione al computer, che mostra quali passeggeri sono a rischio influenza, ha innanzitutto lo scopo di migliorare i sistemi di ventilazione installati negli aeroplani. Ciò nonostante, il rischio di prendersi un’influenza (se qualcuno starnutisce o tossisce vicino a noi) è maggiore dentro un ufficio o al cinema. Il motivo: il sistema di ventilazione degli aerei filtra regolarmente l’aria a bordo, la fa circolare ogni tre minuti. La migliore protezione (non solo per i passeggeri): il vaccino.

Vorrei però aggiungere, che se tutti usassero il fazzoletto per tamponare lo starnuto o si mettessero la mano davanti alla bocca prima di tossire di certo farebbero un gesto di rispetto nei confronti di coloro che li circondano oltre che limitare, almeno in parte, di sparare tutto intorno il virus.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie