Stop al tempo perso a cercare parcheggio, arriva la nuova App Parkey

Tutti noi sappiamo quanto sia stressante la ricerca spasmodica di un parcheggio, quel tempo passato a girare praticamente in tondo con l’occhio vigile alla ricerca di un posto dove lasciare l’auto e poi andare al lavoro o fare le commisioni che la vita secolare ci impone. Ma da oggi avremo un aiuto in più, Parkey, la nuova App tutta italiana che si ripromette di cambiare totalemnte la vita di noi poeveri automobilisti. Per iOS e Android, Parkey è sviluppata da Clud ed è semplicissimo attivarla basta azionare il Bluetooth. In questo modo, geolocalizza l’automobilista e individua i parcheggi a pagamento più vicini a lui o alla destinazione programmata.

Per ogni parcheggio o garage si visualizza una scheda con tutte le informazioni utili per prenotare (tariffe, orari e tutte le indicazioni utili) e per scegliere anche dei servizi aggiuntivi, come ad esempio il lavaggio dell’auto. Selezionata l’autorimessa indica la strada più veloce per raggiungerla e una volta arrivati, con un tap si entra e con un altro tap si esce. Il pagamento si effettua attraverso la carta di credito, inserita all’avvio dell’applicazione e le autorimesse, presenti nel sistema, garantiscono a tutti gli utenti dell’app le loro migliori tariffe, che dovrebbero quindi essere un po’ più vantaggiose del solito.

Per il lancio è stata scelta Milano, che a breve ospiterà Expo, che verrà presto introdotta nelle principali città italiane ed europee. A Milano il 30% del traffico è generato dalla ricerca di un parcheggio: basti pensare che ogni giorno in città entra oltre un milione di automobili. Si stima che ogni anno i cittadini passino circa 80 ore in coda.

Inoltre Parkey è predisposta per poter ospitare al suo interno, in base agli sviluppi, più funzioni: ad esempio potrebbe essere uno strumento di supporto alle Autostrade nei servizi di accesso e pagamento; per gli automobilisti potrebbe contenere informazioni per ricordare la revisione auto e pagare direttamente il bollo, l’assicurazione e, nelle città con aree a traffico controllato, come Area C, potrebbe gestire il pagamento di quest’ultima all’interno dell’app.

Ecco, in sintesi, i vantaggi di Parkey:
• basta inutili attese e giri a vuoto per trovare parcheggio;
• pagamenti elettronici, costantemente tracciabili, semplici da utilizzare
e immediati;
• possibilità di comparare le tariffe delle autorimesse e scegliere quella più conveniente;
• la possibilità di conoscere tutti i servizi delle autorimesse, i loro costi e prenotarli direttamente dall’app.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie