Alloro e ortica per una straordinaria azione antiage

Se volete davvero una pelle splendente senza dover rischiare con l’uso di sostanze chimiche che possono danneggiare seriamente la salute, affidatevi alla cosmesi naturale perchè essa parte dalla pelle e dalle sue risorse per donare benessere, vita e salute a tutti i tessuti. Se non ci credete o avete dei dubbi pensate a quanto ne sapevano gli antichi che amavano i bagni, i massaggi, le strofinature, che servivano ad allontanare le cellule morte e le loro pericolosissime tossine. Sono ciò che oggi noi chiamiamo scrub e gommage. La profonda pulizia della pelle è il miglior modo per depurare tutto l’organismo. E’ dalla pelle che originano la stragrande maggioranza delle sostanze che intossicano e invecchiano i tessuti.

Allora cominciamo con le foglie di alloro (2-3 manciate): lasciatele in infusione nell’acqua bollente, poi con un guanto di crine massaggiatevi con questo infuso le gambe, le braccia, il petto, la pancia, la schiena e i piedi. Così stimolerete la pelle a liberarsi delle cellule degenerate e la disinfiammerete. Il medesimo infuso caldo versatelo nell’acqua della vasca da bagno e fatene anche dei tamponi sul viso: è un potente antirughe. Al termine di questa fase, applicate una crema a base di latte di capra, che ne potenzia gli effetti. Sappiante che l’alloro è ancora più efficace se associato all’ortica. Versate il suo succo fresco (si trova in erboristeria) sul guanto di crine insieme all’infuso di alloro: avrete un rimedio unico per combattere l’invecchiamento della pelle, le rughe, le borse sotto gli occhi e le macchie.

Sia l’alloro che l’ortica diffondono, attraverso la pelle, la loro energia ai tessuti profondi: per questo sono potentissimi contro la stanchezza, l’astenia, la fiacchezza di fine inverno. Entrabi gli estratti vanno anche usati per un massaggio vigoroso sul cuoio capelluto; combattono la caduta dei capelli e sono molto utili in caso di seborrea, forfora, capelli grassi. Questi trattamenti andrebbero fatti la sera prima di dormire, mentre al mattino è consigliabile bere a digiuno 1-2 tazze di infuso preparato con un cucchiaino di foglie e radici di ortica e un cucchiaino di foglie di alloro: è un potente digestivo, utile contro il mal di stomaco, e un efficace depurativo e rinforzante del sangue perché l’ortica è ricca di clorofilla, vitamina C, sali minerali come ferro, silicio, potassio e magnesio.

Non solo: questo infuso regala vitalità, energia e combatte anche i reumatismi. Se soffrite di mal di schiena, di infiammazione alle ginocchia, massaggiate dolcemente le articolazioni con i succhi di ortica e alloro: disinfiammano in modo naturale. Ringiovanire significa prima di tutto ripulire e rigenerare la pelle. Rivitalizzando l’intero organismo, troveremo la nostra bellezza naturale.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie