Anche i reggiseni si riciclano

Se le vie del Signore sono infinite, lo sono anche le vie del riciclo, tanto infinite che anche i reggiseni possono essere efficacemente riciclati ed utilizzati per la creazione di tanti oggetti utili per noi e per la casa. Ecco alcuni suggerimenti.

UNA POCHETTE CON LE COPPE DEL REGGISENO
Dai reggiseni con le coppe, si può creare un’elegante ed originale pochette da portare in giro o a cena in un ristorante. Cucite le due coppe, creando la base “bombata” della mini borsa, quindi lasciate la parte superiore aperta. Ritagliate le parti in eccesso e decorate, con frange o strass, poi create un manico con le spalline del reggiseno messe precedentemente da parte. Se preferite potete inserire una cerniera o una chiusura a strappo, nella parte aperta della pochette.

BEAUTY CASE CON UN VECCHIO REGGISENO
Il procedimento da seguire e simile a quello della pochette, ma, anziché utilizzare ago e filo per cucire insieme le coppe, potete utilizzare la pistola per colla a caldo, soprattutto per fare un lavoro più rapido. Potete decidere se applicare una cerniera per chiudere il beauty oppure lasciarlo in modo che resti sempre aperto.

DECORARE IL BAGNO E PROFUMARE LA BIANCHERIA
Se amate le profumazioni e le decorazioni da bagno come ad esempio il pot-pourri, allora correte a prendere i vostri vecchi reggiseni senza coppe e mettetevi a lavoro. Vi serviranno quindi un po’ di pot-pourri, oppure delle piccole saponette o dei sali da bagno, il reggiseno, ago e filo e un nastro di raso. Dopodiché date vita ad un sacchettino con il tessuto del reggiseno, cucendo con ago e filo, quindi inserite all’interno tutta la profumazione che desiderate e richiudete tutto con un nastro di raso. Un accessorio ideale per essere posizionato sul bordo di una vasca o addirittura, dentro il mobile degli asciugamani e della biancheria per emanare un buon odore.

TOP CON LE BORCHIE DA UN VECCHIO REGGISENO
Se avete un reggiseno a cui tenete particolarmente ma che non è più adatto ad essere indossato così com’è, con qualche modifica potete sfoggiarlo come top sotto una camicetta trasparente. Procuratevi un sacchettino di borchie, oppure prendetele da alcuni stivali della vecchia stagione e applicatele in fila una accanto all’altra sul tessuto del reggiseno, aiutandovi con delle pinze o con la pistola per colla a caldo. Inoltre, se il colore è un po’ sbiadito, prima dell’applicazione degli accessori, potete cucire sopra un nuovo tessuto, magari in jeans! Se preferite potete applicare anche dei grossi strass, dei bottoni, oppure create degli inserti floreali o ricami con ago e filo.

UN REGGISENO COME MASCHERA PER LA NOTTE
Se soffrite di insonniaallora provate un vostro reggiseno nero (meglio se morbido e non trasparente) e legateglielo sugli occhi, in modo da creare una maschera notturna.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie