Aringa e olio di colza: la dieta del vichingo e il New Nordic Movement

Per questo imminente 2015 c’è una nuova tendenza alimentare volta naturalmente al dimagrimento, e che proviene dal Nord Europa: la dieta del vichingo. In questo particolare regime alimentare vi sono alcuni alimenti predominanti: l’aringa fresca (oltre alla carne che è ammessa), l’olio di colza, i cereali integrali, verdure e radici. Gli chef René Redzepi e Claus Meyer nel loro risotrante di Copenhagen sono i pionieri di questa nuova tendenza che è diventata un movimento, “New Nordic Movement”. Fra i piatti che propongono ci sono antipasti a base di muschio e ortica, rametti e cortecce commestibili, oltre a carne di alce e ovviamente, aringa. Tutto rigorosamente condito con olio di colza.

Dietr oquesto regime alimentare c’è anche uno studio condotto dall’Università di Copenhagen che ha raccolto 181 adulti in sovrappeso e ai quali è stato chiesto di seguire due regimi alimentari diversi per 6 mesi. A un gruppo di 68 soggetti è stata offerta una normale dieta con i piatti più comuni che vengono consumati oggi in Danimarca, tra cui molti prodotti importati. Mentre a 113 persone sono state proposte ricette che seguivano i principi del ‘New Nordic movement’. I partecipanti sono stati incoraggiati a mangiare senza nessuna particolare limitazione calorica, ma avendo accortezza rispetto alle dimensioni delle porzioni. Ebbene, i risultati hanno dimostrato che il secondo gruppo in media ha perso 4 chili rispetto ai 3 del primo. Le ricette dei Vichinghi dunque hanno battuto, sulla bilancia, le concorrenti meno legate alle antiche tradizioni dei guerrieri nordici.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie