ARKiMED la nuova App italiana che rivoluziona le visite mediche

ARKiMED è un software sviluppato dal professor Franco Battaglia, docente di informatica in oftalmologia presso l’Università di Catania. Grazie a questo software due medici distanti tra loro, potranno collaborare o fare esami specifici come una TAC, pilotando a distanza il macchinario, attravero videoconferenza. Grazie allo sviluppo di questa App, si coniuga la tecnologia medica all’uso di dispositivi come il tablet e lo smartphone.

I vantaggi sono evidenti, sia dal punto divista economico che da quello psicologico per i pazienti, infatti con ARKiMED gli esami potranno essere eseguiti, clinicamente parlando, a distanza, evitando così i “viaggi della speranza”. Il pilastro di questa tecnologica così avanzata consiste nella raccolta centralizzata di tutti i dati del paziente attraverso un portale, Arkimed web, al quale possono iscriversi tutti i medici del mondo.

In pratica il software può essere impiegato per analisi tra cui le fasi di anamnesi, di esame obiettivo, l’esame della refrazione oculare, della tonometria, la fase della prescrizione della terapia e degli esami. Più in generale, ARKiMED è un progetto di informatizzazione dello studio medico oculistico che prende spunto da un modello utilizzato dall’esercito Usa e ha richiesto circa vent’anni di studi e sperimentazioni prima di approdare al risultato finale.

Sebbene sia nato per l’uso in ambito oftalmologico, ora è pronto per essere “esportato” anche in altre discipline mediche, mantenendo gli standard di precisione ed efficienza. Tutto quello che serve al medico è disponibile in maniera semplice e completa, a partire dalla possibilità di ottenere e trasmettere video e immagini mediche in alta risoluzione tramite pc, tablet o smartphone, per elaborazioni oggettive dei dati.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie