Biodessert per il menu vegetariano di Natale

E vegetariano sarà anche il dessert che offrirete ai vostri ospiti il giorno di Natale, per deliziare i palati più esigenti. Ecco due proposte davvero gustose e soprattutto golose.

Budino di zucca, vaniglia, cannella con granella di nocciole
Ingredienti:
-500 g di zucca (già mondata),
-una bustina di vaniglia,
-un pizzico di cannella,
-5 fogli di colla di pesce
-100 g di nocciole tritate.
Procedimento: in una pentola mettete la zucca tagliata a dadini, mezzo litro di acqua, la vaniglia, la cannella e lasciate cuocere fino a quando la zucca non sarà diventata una poltiglia morbida. Frullate tutto e rimettete sul fuoco, aggiungete un bicchiere d’acqua abbondante e portate ad ebollizione. Nel frattempo fate ammollare i fogli di colla di pesce in una ciotolina di acqua tiepida e lasciateli così fino quando saranno diventati morbidi e gelatinosi. Quando la polpa di zucca che avete rimesso sul fornello inizia a bollire versateci la gelatina in fogli e mescolate delicatamente fino a quando non si sarà sciolta completamente. Quando il composto sarà omogeneo, spegnete il fuoco e versatelo negli stampini o coppette, lasciate raffreddare per circa un paio di ore. Poi metteteli in frigo e tirateli fuori solo qualche minuto prima di servirli in tavola. Per decorare le coppette, vi consigliamo di aggiungere una spolverata di zucchero di canna e una bacchettina di cannella.

Bombolotti ripieni di cioccolato fuso
Ingredienti:
– 200 g di cioccolato amaro
– 200 g di burro
– 3 uova
– 100 g di zucchero
– 50 g di farina
Procedimento: FondeRe a bagno-maria il cioccolato e il burro, lasciandone una noce da parte.
MescolaRe bene e toglieRe dal fornello quando il cioccolato inizia a sciogliersi. A parte, lavorate con la frusta i tuorli d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere una spuma soffice. Unite la farina lasciandola cadere con un setaccio e incorporatela gradualmente (per evitare la formazione di grumi) al cioccolato fuso. MescolaRe bene; poi montare a neve gli albumi e incorporarli al composto. Accendere il forno a 200 gradi e nel frattempo ungere degli stampini monoporzione con il burro che avete tenuto da parte. Cospargerli di zucchero, riempirli con l’impasto fatto e mettere in forno per circa 15 minuti. Trascorso questo tempo, infilare uno stecchino nel cuore del bombolotto e se esce con un velo cremoso sarà pronto. Lasciare intiepidire e togliere dagli stampini aiutandovi con un coltello.
ATTENZIONE: se durante l’operazione di sformatura, qualcuno dei bombolotti si crepa o si rompe, ricomponeteli con le mani al momento e quando saranno freddi basterà aggiustarli con una colata di cioccolata fusa per rattopparli; in alternativa, spolverateli con dello zucchero a velo: non se ne accorgerà nessuno

Fior di pane all’uvetta passa
Ingredienti:
– 400 g di farina
– 200 g di zucchero
– 100 g di pinoli
– 50 g di gherigli di noci
– 100 g di uvetta
– mezzo bicchiere di latte
– 150 g di burro
– 40 g di lievito di birra
– 1 bicchiere di rum
Procedimento: mettere l’uvetta a macerare in un bicchiere di rum; nel frattempo intiepidire il latte e scioglietevi il lievito. Nel frattempo impastare con il latte 250 g di farina, formare un panetto e lasciatelo riposare per circa un’ora. Poi, fondere il burro a fuoco bassissimo e lasciatrlo raffreddare; riprendere il panetto e incorporateci la farina restante (150 g), il burro fluido e lo zucchero. Impastare bene e aggiungere la frutta secca. A questo punto formare 6-8 panetti e farli lievitare per altre due ore in un ambiente tiepido (metteteli in una grande ciotola e lasciate riposare tutto nel forno spento). Trascorse le due ore, tirare fuori i panetti, accendete il forno a 220 gradi, imburrate una teglia (oppure metteteci sopra della carta da forno) sistemateci sopra i panetti e quando arriva a temperatura infornate per una quarantina di minuti. Vanno serviti freddi.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie