Cesto natalizio fai da te: alcune idee per un regalo squisito

Il pensiero dei regali di Natale continua a perseguitarvi? Niente paura, ecco qualche nuovo suggerimento. Potete preaparare voi dei piccoli cesti natalizi con delle prelibatezze fatte da voi, che non vi porteranno via molto tempo e grazie alle quali potrete soddisfare anche i palati più fini, anzi meglio dire quelli con il “beccofino”.

Ecco alcune semplici ricette per comporre alcune salse da accompagnare ai formaggi, che potete mettere in vasetti e regalare in un bel cestino decorato da voi.

Gelatina di Melograno
Spremete il succo di un melograno passandolo con un passaverdure: aggiungete un cucchiaino di succo di limone, due cucchiai di zucchero e un cucchiaino di preparato per gelatina. Fate bollire per circa 15 minuti: togliete dal fuoco e mettete in vasetti che avrete sterilizzato. E’ ottima con formaggi grassi e pastosi.

Mele cotogne sciroppate alle spezie
Prendete due mele cotogne: togliete la buccia e tagliatele a dadini molto piccoli. Mettetele quindi in una pentola con il succo di mezzo limone e 4 cucchiai di zucchero: aggiungete qualche chiodo di garofano e una stecca di cannella. Accendete il fuoco e fate cuocere per circa una ventina di minuti: trascorso questo tempo i dadini di mele dovranno essere morbidissimi. Potete scegliere se metter le mele così a dadini nei vasetti oppure se passarle con il frullatore, ricordandovi di togliere però i chiodi di garofano e la cannella.

Salsa di cipolle rosse all’aceto balsamico
Tagliate due cipolle rosse di Tropea a fettine sottilissime: mettetele in una pentola e versate una tazzina di aceto balsamico. Accendete il fuoco a fiamma bassa e fatele rosolare: quando si saranno ben insaporite aggiungete due cucchiai di zucchero. Si accompagnano con formaggi invecchiati e di pasta dura.

Ghiralnda di panini dolci al latte
Difficoltà: Facile
Cottura: 20 minuti
Preparazione: 15 minuti + 2 ore lievitazione
Ingredienti:
– 500 gr di farina manitoba
– 300 ml di latte
– 100 gr di burro
– 25 gr di lievito fresco
– sale
– 50 gr di mandorle a lamelle
– 2 tuorli
– 50 gr pistacchi
Preparazione: sciogliete il lievito in un bicchiere di latte. Prendete il restante latte e mettetelo a scaldare con il burro: appena il burro si sarà sciolto toglietelo dal fuoco. In un’ampia ciotola versate la farina manitoba (la farina manitoba ha una lievitazione ottimale, ma anche la farina normale darà un buon risultato). Versate quindi al centro della farina il latte con il lievito e quello con il burro fuso: cominciate ad impastare con una forchetta e poi passate ad usare le mani quando l’impasto sta per prendere forma. Lavorate l’impasto con le mani fino a quando non sarà omogeneo e senza grumi: fate quindi una palla, mettetela al centro della ciotola e copritela con un panno di cotone leggermente umido. Lasciate lievitare a temperatura ambiente per almeno due ore. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e ricavate tante piccole palline: disegnate su un foglio di carta da forno un cerchio e allineate i panini lungo la linea. I panini si dovranno toccare ma non dovranno essere troppo attaccati: tenete comunque conto che durante la lievitazione in forno cresceranno ancora. Fate un secondo cerchio con le palline di pane che vi avanzano. Spennellate la loro superficie con il tuorlo dell’uovo allungato con un paio di cucchiai di latte e spargete un po’ di granella di mandorle e pistacchi sulla superficie. Infornate a 220° per circa 20 minuti. Quando sarà cotta, estraetela dal forno, lasciatela raffreddare e poi decoratela con un grosso fiocco rosso!

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie