Come correre in città in tutta sicurezza: ecco come

Sono molti gli amanti della corsa, un modo per fare sport fra i più economici ed ecosostenibili che si conoscano. Ma non sempre si può correre in campagna, o sulla spiaggia, chi vive in città deve approfittare di ciò che ha a disposizione. Ecco alcuni semplici consigli da seguire.

I Parchi: scegliete se potete i parchi per alcuni buoni motivi: niente traffico, spazi appositi, più silenzio, massima tranquillità. E il fondo sterrato o l’erba sono molto più adatti alla corsa rispetto all’asfalto. Non correte nel traffico: evitate le ore di punta, quando il traffico si fa più intenso e pericoloso. Oppure scegliete strade alternative meno battute dalle auto (ma che siano sicure e tranquille).

Andate contromano: bisogna sempre correre in direzione opposta al senso di marcia delle auto, di modo che voi possiate vedere cosa fanno loro e loro possano vedere voi con anticipo. Abbigliamento con elementi luminosi per la sera: se andate a correre la sera o in condizioni meteo che riducono la visibilità, indossate sempre abbigliamento dotato di elementi luminosi o catarifrangenti (o le fasce apposite e la pettorina).

Niente musica: quando correte in strada evitate di utilizzare gli auricolari per ascoltare la musica o tenete il volume al minimo necessario. Meglio perdersi un paio di canzoni, anche se sono proprio quelle che vi danno il ritmo giusto, piuttosto che non sentire quello che capita nel traffico intorno a voi rischiando di finire nei guai.

Smog: se la qualità dell’aria è particolarmente bassa, valutate l’opportunità di rimanere a casa o di andare a correre in palestra. Per sapere se la giornata è a rischio o se invece è sotto la soglia pericolosa, potete consultare i bollettini del PM10 dell’Arpa locale (Agenzia regionale per la protezione ambientale), o le apposite previsioni sui siti meteo.

Attenzione al cemento: è una superficie che assorbe pochissimo urti e vibrazioni. Visto che tipicamente viene usato per i marciapiedi, quando la strada di fianco è sicura meglio correre sull’asfalto, che non sarà l’ideale nemmeno lui, ma causa comunque meno traumi a legamenti e articolazioni.

Correte in compagnia: insieme a un amico o più, per diversi motivi: per il divertimento, per la motivazione, un gruppetto di runner è più visibile alle auto, se dovete correre per strada, ed evitate brutti incontri.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie