Con un giorno a settimana di dieta veg si salvano 12 milioni di animali

C’è ancora la tendenza a credere che fare proprie alcune abitudini per salvare ambiente e animali sia qualcosa di estremamente complicato, difficile o addirittura impossibile. Sono molti quelli del vorrei ma non posso, ancora pochi quelli che invece dimostrano che si può fare. Quando si parla di scelte di vita come quella vegetariana o quella vegana, i preconcetti si sprecano. Credo che sia l’ora di far capire a tutti quelli che stanno ancora tentennando che si può contribuire alla salvaguardia di ambiente e animali anche con molto meno.

Sappiate che anche con un solo giorno di dieta vegana si possono apportare tantissimi benefici, non solo a noi stessi, ma soprattutto alla natura. A dimostrarlo sono i dati, non semplici teorie. Secondo i calcoli fatti dalla Lav (la Lega Antivivisezione), rinunciare una volta a settimana ad una bistecca da 500 grami, porta in un anno a salvare ben 910 metri quadrati di foresta. Ma non finisce qui.

Ma non è la prima volta che la Lav propone delle iniziative di sensibilizzazione in merito all’alimentazione, all’ambiente e a scelte di vita più etiche. Fra queste il Mercoledì Veg,
cioè dedicare un giorno alla settimana a cambiare menu, scoprire cibi nuovi e risparmiare energia e acqua, salvando le foreste e gli animali. Se si persegue questo obiettivo per un anno, riusciremmo a salvare la vita a 12 milioni di animali, pesci esclusi.

“Mille persone che per un anno adottano una dieta vegana, per un giorno a settimana, salvano la vita a 5.000 polli o 5.400 conigli o 52mila platesse. Rinunciando a una bistecca da 500 grammi una volta a settimana, sempre per un anno, si salvano 910 metri quadrati di foresta, si risparmiano 390 chili di cereali, 403.000 litri d’acqua, 936 chili di Co2. Un giorno “veg” a settimana, moltiplicato per tutti gli italiani, risparmierebbe l’equivalente in emissioni di Co2 prodotte da 1 miliardo e 600 milioni di chilometri percorsi con un Suv”, come scritto da Repubblica. Non credete che ne valga la pena? Si tratta di un solo giorno a settimana, e sottolineo uno.

E per farvi capire meglio, ci sono altri dati da tenere in considerazione: se una sola persona sceglie di mangiare vegano un giorno a settimana per un anno, riesce a risparmiare l’equivalente del consumo di una lampadina accesa ininterrottamente per 277 giorni, il corrispettivo di 32 docce per pasto. Ora, in Italia ci sono circa 9 milioni di vegetariani e fra questi moltissimi vegani, e la tendenza è in crescita. Dunque mi rivolgo a tutti coloro che ancora hanno dei dubbi in merito: provate anche voi un giorno di dieta vegana a settimana, farete qualcosa di buono per la vostra salute in primis, e contribuirete a salvare l’ambiente.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie