Dolci vegani per il giorno di Natale, capitolo quarto

Siamo arrivati al dessert, e niente paura abbiamo delle ottime e golose ricette vegane, tutte da gustare senza la paura per la salute e la linea. A voi la scelta fra questi dolci, i vostri ospiti vi ringrazieranno e voi farete un figurone.

Croccante di arance
Ingredienti: 600 gr di scorze di arancia, 150 gr di mandorle pelate, 150 gr di pistacchi, 225 gr di zucchero, 450 gr di zucchero caramellato
Preparazione: sgusciate i pistacchi, pelateli e spezzettateli, ma si trovano anche già pelati,
tagliate le mandorle (le mandorle a fettine si trovano al supermercato) a fettine e tostate il tutto in forno caldo per circa 10 minuti. Pulite le scorze delle arance eliminando ogni residuo di pellicina bianca interna e tagliatele a listarelle molto sottili. Portatele a bollore con 1/2 litro di acqua, scolate e ripetete l’operazione per altre 2 volte. A parte, preparate lo zucchero caramellato in un tegame, unite le scorze scolate e fate sciogliere a fuoco dolce, mescolando con costanza per 15 minuti. Infine aggiungete lo zucchero, le mandorle, i pistacchi e continuate la cottura per altri 10 minuti. Per finire, foderate una teglia larga, servendovi di carta alluminio , spalmatevi il composto con uno spessore di circa 1 cm e lasciate raffreddare completamente. Tagliate il croccante a quadratini e servitelo in tavola.

Torta Sacher
Ingredienti: un veggolato (dolce vegan al cioccolato) – 200 gr di marmellata di albicocche – glassa di cioccolato fondente q.b.
Preparazione: preparate innanzitutto il veggolato (dolce vegan al cioccolato), che è un’ottima base per la Sachertorte vegan. Abbiate unicamente l’accortezza di prepararlo in uno stampo circolare. Una volta sfornato e lasciato raffreddare, tagliatelo a metà come un panino. Aggiungete quindi 200 gr di marmellata di albicocca (mezzo barattolo) e chiudetelo a “sandwich”. Ricoprite il tutto con glassa di cioccolato fondente (che si può ammorbidire con olio, margarina o latte di soia).

Veggolato
Ingredienti: 250 gr di latte di soia – 175 gr di farina 00 – 200 gr di zucchero – 100 gr di cacao amaro – la buccia grattugiata di un’arancia – 1 bustina di lievito – 1 bicchierino (fialetta) di rum
Preparazione: mischiate zucchero e cacao con un cucchiaio, un po’ alla volta, a secco, schiacciando le palline (alternativamente metteteli nel frullatore qualche secondo, la miscela viene perfetta e con poco sforzo). Aggiungete un po’ di latte e cominciate ad amalgamare, continuando ad unire il latte un po’ alla volta (10 cc per volta). Dopo aver messo tutto il latte iniziate a mettere la farina un po’ per volta, altrimenti fa le palline.
Unite una bustina di lievito per dolci. Mettete la fialetta di rum. Aggiungete la buccia grattuggiata di un’arancia. Se l’impasto è troppo duro, aggiungete un po’ d’olio d’oliva.
Potete anche aggiungere canditi, cioccolata fondente ed eventualmente frutta secca.
Ponete in forno caldo a 150 gradi per 40 minuti. Non aprite il forno prima di 25 minuti altrimenti la torta s’affloscia. Verificate la cottura infilando uno stecchino per spiedini.

Glassa di cioccolato fondente
Ingredienti: 1 tavoletta di cioccolata da 200 gr (oppure 2 da 100 gr cad.) – latte di soia (o di avena o riso) – margarina o olio (facoltativi)
Preparazione: prendete un pentolino e fateci scaldare un po’ di latte di soia, aggiungeteci la cioccolata tagliata a tocchetti e mescolate fino a che si è sciolta completamente. Per ottenere una glassa molto densa, utilizzate poco latte, invece per una glassa più liquida aggiungetene a vostra discrezione fino alla consistenza desiderata. Nel caso risulti troppo liquida, potete eventualmente correggerla con un altro po’ di cioccolata oppure aggiungendo della farina: pochissima per volta, continuando a mescolare finchè si addensi.
Per rendere la glassa più “untuosa” potete eventualmente unire anche un po’ di margarina o di olio.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie