Il grano in tavola, quali tipi e perchè

A meno che non ci sia stata diagnosticata la celiachia, nessuno di noi fa molto caso al fatto che il grano è praticamente onnipresente sulle nostre tavole sotto vari aspetti e forme. Pane, pasta, cereali….Noi del grano, e dei grani antichi abbiamo parlato, ma oggi vogliamo dare qualche veloce consiglio per utilizzarne tre, fra i più noti ed introdurli nalla nostra alimentazione. Si tratta di farro, miglio e amaranto.

Farro
Ricchissimo di proteine e di fibre, il suo contenuto di glutine è bassissimo. Dal farro si ricava una farina finissima, perfetta per chi segue una dieta o un’alimentazione sana, in quanto è facilissimo da digerire grazie ai suoi carboidrati complessi, che contrastano la coagulazione del sangue, prevenendo così trombi e altri problemi legati alla circolazione, e innalzano le barriere del sistema immunitario. Perfetto per fare pasta, pane, basi per la pizza e prodotti cotti al forno.

Miglio
Pianta delle graminacee appartenente al gruppo dei cereali, che è incredibilmente salutare e merita di essere integrata nella nostra dieta. I suoi colori variano a seconda delle stagioni e possono essere rossi, gialli, bianchi o grigiastri; cuoce in fretta ed è naturalmente privo di glutine. Il miglio, inoltre, è l’unico grano a possedere un effetto alcalinizzante sul sangue, agevolando dunque il lavoro dello stomaco e delle reni. Come il farro, è ricchissimo di ferro ed è facilmente digeribile. Perfetto sulle insalate, nel purè di patate, o servito al posto del riso.

Amaranto
Un seme che proviene dall’omonima pianta, le cui proprietà sono affini a quelle della quinoa, estremamente nutriente, proteica e ricca di calcio, per rafforzare le ossa e le unghie. Il suo contenuto di magnesio è più alto dei comuni cereali privi di glutine, ed oltre ai semi, anche le foglie variopinte di questa fantastica pianta possono essere facilmente consumate, per esempio saltate in padella insieme a un mix di verdure. L’amaranto ha una consistenza particolarmente appiccicosa, e per questo è un’alternativa perfetta all’avena, impiegata nel popolare porridge. Sono ottimi anche i fiocchi per la prima colazione e le barrette snack.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie