High tech e low cost a Natale? Si può, ecco alcune idee

Se siete appassionati di high tech o se avete intenzione di regalare un gadget supertecnologico sarete anche in pensiero per il costo. In effetti chi ama i gadgets tecnologici ha dei gusti costosi. Perciò per fare un regalo gradito a chi ama la tecnologia è bene orientarsi sugli accessori, colorati, divertenti, utili e più che mai low cost. Ecco alcune idde che potrebbero aiutarci a fare un regalo gradito a chi è un fanatico di tecnologia e relative novità.

Per coloro che hanno la passione della fotografia e dei video un gadget interessante sarà il proiettore di cartone per smartphone.Sostiene il telefonino, ingrandisce le immagini di dieci volte e costa circa una ventina di euro.

Per chi non può fare a meno dei selfie l’ultima moda è il braccio telescopico, che consente di ritrarsi con un’inquadratura più ampia. I prezzi variano dai pochi euro per i prodotti degli ambulanti, ai 20-30 euro per modelli con telecomando per scattare, fino ai 100 euro per prodotti più preziosi, in fibra di carbonio e con connettività Bluetooth integrata.

E per coloro che sono proiettati nel mondo della fotografia panoramica scattata con i droni? Certo i modelli professionali hanno dei costi proibitivi, ma con un budget di cento euro è possibile comprare un modello meno sofisticato con cui è possibile spratichirsi per poi passare ad uno più serio.

Se fra le vostre conoscenze o fra i vostri parenti avete i maniaci di smartphone e tablet, potete optare per un regalo davvero originale: i guanti capacitivi, da indosare nella fredda stagione invernale e che sono in grado di interagire con lo schermo touch. Così anche all’aperto e al freddo, nessun problema. Si trovano a un prezzo di 20-30 euro.

Per coloro che fanno un continuo uso dei propri device mobili durante il giorno, ed hanno il continuo problema relativo alla durata della batteria, potete trovare caricabatterie portatili senza fili, che oltre ad essere molto comodi, hanno anche dei design simpatici, diversi materiali, forme e colori, a prezzi intorno ai 20 euro. Oppure potete optare per un pennino digitale che scrive sul tablet come fosse un foglio di carta. Se ne trovano di colorati o stilosi, semplici, doppi (da un lato una penna a inchiostro e dall’altro il pennino) o con punte intercambiabili. La spesa va dai 30 ai 60 euro.

Peri fissati del fitness tecnologicamente avanzato, optate per uno smartband, un bracciale elettronico che dialoga con lo smartphone e monitora l’attività fisica e il sonno. Con cento euro si mette sotto l’albero un bel prodotto.

Per gli amanti delle piante con poco pollice verde, c’è un simpatico sensore che interagisce con lo smartphone. Monitora umidità del terreno, fertilizzante, temperatura e luminosità. E si collegano ai telefonini pure gli altoparlanti senza fili, con cui ascoltare musica in movimento. Il listino varia. Per un modello resistente ad acqua e polvere si sta sugli 80 euro. Volendo spendere la metà si può infine optare per una tastiera wireless: piccola per tablet, potente per controllare le apparechciature hi-tech dal divano, o progettata ad hoc per i patiti di videogiochi.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie