Il nuovo strumento musicale che tutti possono suonare: Skoog-video

Dentro ognuno di noi c’è un musicista in attesa di uscire, ma imparare a suonare uno strumento musicale può richiedere anni, oltre ad essere difficile e a richiede tempo. Per non parlare delle barriere costituite dall’età, disabilità e accesso all’istruzione. Beh, la soluzione è arrivata e risolve tutti questi problemi in un colpo solo: si chiama Skoog, sembra un odi quei cubi con cui giocano i bambini, ma in realtà è uno strumento musicale accessibile a tutti.

La prima versione di Skoog è stata inventata da un team dell’Università di Edimburgo che studiavano giocattoli per bambini con bisogni speciali come autismo, paralisi cerebrale, sindrome di Down e disabilità visiva. Ora però, si sta facendo molto di più. Skoog sta attualmente raccogliendo fondi su Indiegogo per una versione 2.0, orientata verso aspiranti musicisti, genitori, insegnanti, terapisti musicali e tecnici del suono.

Giocare e suonare con Skoog è semplice: toccando, premendo, carezzando e torcendo il cubo colorato, malleabile, in questo modo chiunque diventa un musicista, componendo melodie da suoni precaricati da un computer. Skoog ha programmi software su misura presenti in ogni centimetro dello strumento, e un sensore interno che rileva il movimento, spianando la strada alla espressione tattile di ognuno.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie