Kalu Yala, la prima città sostenibile al mondo costruita nella giungla

Jim Stice aveva un sogno, creare il primo centro residenziale sostenibile del mondo. Ha trovato la posizione perfetta, una valle di 7.000 ettari nella giungla di Panama, che si trova in una posizione perfetta per essere un modello di vita sostenibile per l’ambiente. Kalu Yala, significa ‘villaggio sacro’ nel linguaggio indigeno Kuna sta cercando imprenditori e cowboys tropicali per investire e diventare proprietari della crescente comunità.

La sostenibilità è al centro di Kalu Yala con energia pulita fuori dalle reti convenzionali, cibo coltivato localmente, che riduce al minimo la necessità di importazione di merci da fuori e la costruzione di una forte economia locale che sostiene e sviluppa le imprese dell’area.
Con la costruzione a Kalu Yala della prima serie di case nei primi mesi del 2015, la città idilliaca sta sfruttando l’energia e la passione dei giovani, come parte del programma Kalu Yala Entrepreneurial Internship Program.

Nel tentativo di coinvolgere più persone nel progetto Kalu Yala e aiutare a sviluppare la zona di pre-costruzione, oltre 200 studenti provenienti da 16 paesi diversi e 130 istituti hanno già avuto un esperienza sul posto, approfondendo i campi dell’agricoltura, biologia, affari, salute educazione e ricreazione all’aperto. La creazione di Kalu Yala è un processo consapevole e intenzionale, e Stice intende vendere solo 20 case all’anno. Le porte di Kalu Yala sono spalancate, con un invito a tutti coloro che vogliono visitare o risiedere in una comunità che è focalizzata sull’innovazione, collaborazione e gestione ambientale.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie